Franzoni e Della Vite aggressivi come la neve del Colorado: quarto e sesto nel gigante Nor-Am

Secondo gigante Nor-Am Copper Mountain ed ecco un passo avanti deciso per i giovani azzurri presenti. Giovanni Franzoni è quarto, Filippo Della Vite, ieri decimo, oggi termina sesto. Bravi i ragazzi di Max Carca sulle nevi del Colorado, che accusano dalla testa della classifica rispettivamente 54 e 67 centesimi. Giovanni è a praticamente due decimi dal podio. Ad imporsi è lo svizzero Thomas Tumler. A 31 centesimi il tedesco Anton Grammel, quindi sul gradino più basso del podio troviamo lo statunitense Luke Winter a 33. Fra i due azzurri c’è un altro americano, George Steffey.

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIGANTE DI COPPER MOUNTAIN 

LE DICHIARAZIONI DEI RAGAZZI – «Neve davvero aggressiva, ora ci siamo abituati. Ieri troppi errori, oggi eccetto qualche sbavatura ho sciato bene e sono abbastanza soddisfatto. Avanti così, domani lo slalom e poi un altro giorno di allenamento prima di rientrare in Europa per i superG e i giganti di Coppa Europa a Zinal», ci dice Franzoni. Interviene Della Vite: «Gare diverse per la neve e così ho fatto un po’ fatica a dire la verità ieri. Mi sembravo veloce, ma non era proprio così. Oggi sono riuscito ad aprire il gas come voglio io e ho trovato migliori sensazioni». Domani in programma due slalom Nor-Am: uno ,maschile e l’altro femminile.

Filippo Della Vite ©Mattia Rizzi

 

 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE