Franceschetti, il viaggio continua

Non molla, anzi rilancia Pietro Franceschetti. Il trentino che difende i colori del Val Palot (Alpi Centrali), è uno dei rappresentanti più autorevoli di quello sparuto ma indomabile gruppo degli #InossidabiliSenior. Esempio per determinazione, entusiasmo, voglia di combattere in uno sport dove l’abbandono precoce rimane un tema all’ordine del giorno, Franceschetti ha deciso di continuare l’attività agonistica. E lo fa per il secondo anno consecutivo alla corte di Silvano Sorio.

PRIMO ATTO A HINTERTUX – Primo raduno dal ghiacciaio di Hintertux per l’ex azzurro classe ’93: inizierà insomma un’altra avventura per il due volte vincitore del Gran Premio Italia Senior, la prima con Stefano Baruffaldi e quindi lo scorso inverno un altro successo GPI. «La voglia di mettermi in mostra è ancora tanta, come anche quella di fare la vita da atleta e di allenarmi», fa sapere Pietro dall’Austria. Con Franceschetti altri due nomi di spicco in allenamento sul ghiacciaio tirolese, ossia Daniele Sorio e Roberta Midali.

Pietro nono lo scorso anno in Coppa Europa nel parallelo di San Vigilio

Altre news

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...

Oreste Peccedi e l’idea della Stelvio di Bormio

Nel ricordo di Oreste Peccedi vi riproponiamo il racconto sulla nascita della Stelvio di Bormio, pubblicato sul numero 166 di Race Ski Magazine. Ci sono persone che quando parlano non finiresti mai di ascoltarle. Non servono tante domande, il loro...

Lo sci piange Oreste Peccedi

Lutto nel mondo dello sci alpino, è scomparso, a 84 anni, Oreste Peccedi ex allenatore della Valanga Azzurra, uno dei più importanti personaggi della storia dello sci alpino italiano. Peccedi, nato a Bormio nel 1939, cominciò a fare l’allenatore di...

Master istruttori, dopo l’orale i 12 accedono al corso: primo modulo teorico a luglio

Erano oltre 100 al gigante divisi in batterie sulle nevi di Livigno e poi l'altra selezione della prova degli archi sempre nella località dell'Alta Valtellina. Adesso l'ultimo atto con l'esame orale e la discussione della tesina a Milano nella...