Wengen: Fill, podio e Coppa di combinata. Vince Muffat-Jeandet, quinto Paris

Innerhoder deraglia

1

E si è chiusa con un podio la prima giornata dell’ottantottesima edizione del Lauberhornrennen: è stato Peter Fill a salirci e sul terzo gradino. Già sul podio a Bormio, il due volte vincitore della Coppa del Mondo di discesa, si conferma fra i migliori interpreti della disciplina e si porta a casa la coppa di specialità. Peter, quarto dopo la libera del mattino, si conferma al terzo posto: ai Giochi Olimpici coreani sarà uno dei candidati alla medaglia, non solo insomma in superG e discesa.

Victor Muffat-Jeandet vola verso la vittoria tra i pali dello slalom ©Zoom Agence

QUINTO PARIS, INNERHOFER DERAGLIA – Peccato per Dominik Paris: terzo dopo la discesa, non conferma il podio e indietreggia al quinto posto. Christof Innerhofer quinto, deraglia. Vince la combinata il francese Victor Muffat-Jeandet che precede di 96 il russo Pavel Trikhichev. A 1.15 il Pietro da Castelrotto. Quarto posto per il norvegese Kjetial Jansrud, quinto Paris a 1.18, sesto lo svizzero Mauro Caviezel, settimo il francese Justin Murisier, ottavo l’austriaco Matthias Mayer, nono lo statunitense Bryce Bennet e a chiudere la top ten il norvegese Aleksandser Aamodt Kilde.

GUARDA LA CLASSIFICA 

BUZZI VENTESIMO, TONETTI RECUPERA – Ventesimo Emanuele Buzzi a 2.98, Riccardo Tonetti risale al ventuduesimo posto a 3.77. Mattia Casse e Davide Cazzaniga non partito. Domani sul Lauberhorn la quinta libera della stagione.

1 COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.