Peter Fill

Parecchio lavoro atletico e per il momento un raduno sulla neve allo Stelvio per Peter Fill. Il tre volte vincitore della Coppa del Mondo (due di discesa e una di combinata), dopo un paio di mesi di stop, ha ripreso a lavorare. A marzo si era fermato a causa di una lesione muscolare alla coscia sinistra, dolorante già da un mese e quindi nel periodo olimpico. Il campione di Castelrotto si sta concentrando sul lavoro a secco insieme al suo preparatore atletico personale, il carabiniere Einar Prucker, e a quello del team azzurro Giuseppe Abruzzini.

Einar Prucker e Peter Fill
Peter Fill

PAROLA A FILL – Ma ecco cosa ci ha detto Pietro: «Dopo una lunga pausa forzata ho iniziato con la preparazione atletica. Il lavoro procede bene, anche se in certe situazioni ho ancora male alla gamba sinistra. Così non mancano esercizi preventivi da un lato, ma anche metodi di lavoro dove insisto anche quando ho dolore. Nell’ultimo periodo va meglio, l’obiettivo è non portarmi questi fastidi in inverno che andrebbero a compromettere il rendimento».

Peter Fill
Peter Fill
Peter Fill