Festa doppia per Kilde ad Aspen: vittoria e coppa

Kitzbühel, Wengen, Val Gardena, Beaver Creek, Lake Louise e adesso anche Aspen: sei vittorie in stagione e la coppa di discesa in bacheca già prima delle finali. Aleksander Aamodt Kilde è ancora il re della velocità, aggiudicandosi anche quella sulle nevi di Aspen. Questa volta condizioni uguali per tutti, con cielo coperto per tutti: il norvegese ha costruito la gara nella parte alta per poi continuare ad attaccare sino al traguardo. James Crawford e Marco Odermatt pagano rispettivamente 47 e 71 centesimi in alto, poi cercano il primo di difendersi, il secondo di rimediare nella zona più tecnica: alla fine solo vicinissimi sul traguardo, 61 centesimi per il canadese, 63 per lo svizzero. Solo quarto Vincent Kriechmayr a 70, l’unico che per la matematica era in partenza ancora in lotta con Kilde per la coppa di specialità.

Florian Schieder ©Agence Zoom

Chi ci ha davvero provato a essere vicino a Kilde è stato Adrian Smiseth Sejersted che, con la rabbia dentro della vittoria sfumata in gara-1, era con lo stesso tempo del compagno di squadra nel primi due settori e poi in ritardo di soli due decimi nei due successivi, prima di finire lungo di linea e concludere anzitempo la sua gara.
In una classifica cortissima a ridosso della top ten, con tredici atleti in 35 centesimi (da Clarey quinto a 82 a Ganong diciassettesimo a 1.17), due azzurri nella top ten, settimi con lo stesso tempo a 97 centesimi, Dominik Paris e Florian Schieder (che è stato velocissimo nel finale con il best crono nell’ultimo settore), e c’è anche Mattia Casse sedicesimo a 1.13.

Dominik Paris ©Agence Zoom

Ventiduesimo Christof Innerhofer; più indietro Matteo Marsaglia che non trova la qualifica per le finali nella specialità e saluta la Coppa del Mondo almeno in discesa, provandoci domani in superG. E proposito di saluti, grandi emozioni per Steven Nyman che chiude la carriera a 41 anni, ultimo a scendere con il 60 (o meglio il 214..), primo nei festeggiamenti.

Steven Nyman ©Agence Zoom

 

 

Altre news

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...

Mowinckel saluta l’agonismo al termine della stagione

Sono le ultime gare della carriera per Ragnhild Mowinckel, che questa mattina ha annunciato l'ormai prossimo ritiro. Finirà la stagione, poi la trentunenne norvegese saluterà il mondo delle gare. Ha trascorso 14 anni nella squadra norvegese, 12 nel circuito...