Federica Brignone ©Agence Zoom

Esulta Federica Brignone nel leader’s corner quando vede il tempo sul traguardo di Wendy Holdener: la svizzera era la rivale numero uno dopo l’uscita di scena nel superG di Shiffrin e Vlhova. Prima dello slalom aveva detto che non sarebbe cambiato nulla, che sarebbe stata ancora lunga, ma la Holdener era la vera antagonista. Federica è partita con il pettorale 1, ha visto scendere Marta Bassino, poi la svizzera, che ha sì firmato il best crono in slalom, ma che non è le bastato a salire sul gradino più alto del podio. Prima Federica Brignone, a 15 centesimi Wendy Holdener, terza una bravissima Marta Bassino a 82. La gara in pratica è finita lì: avevano i primi tre tempi in superG, hanno realizzato i primi tre anche in slalom. Ma l’Italia è anche Elena Curtoni che chiude al quinto posto. Ad Altenmarkt inizia la festa azzurra…

Marta Bassino ©Agence Zoom

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.