Feltrin: «Buon lavoro in buone condizioni, grazie anche alle sinergie in campo». Polivalenti ed Elite in pista a Plateau Rosà

«Contenti del lavoro svolto e delle condizioni che finora abbiamo trovato». Giovanni Feltrin, responsabile delle polivalenti azzurre, lunedì è tornato in viaggio alla volta di Breuil-Cervinia, dove oggi inizia un nuovo raduno per la sua squadra. Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Nicol Delago, Nadia Delago, Verena Gasslitter, Roberta Melesi e Laura Pirovano questa mattina scieranno in gigante per poi tornare subito a girare con gli sci lunghi. All’hotel Sertorelli di Breuil-Cervinia anche le tre Elite di Gianluca Rulfi: Federica Brignone, Sofia Goggia e Marta Bassino. «In Sudamerica abbiamo sempre lavorato bene – spiega Feltrin -, ma il pensiero va a quello che siamo riusciti a fare e a quello che stiamo facendo, senza guardare a quello che quest’anno invece non ci sarà. Positività è la parola d’ordine: guardiamo avanti con fiducia ed energia».

Finora tutto è andato bene, la squadra si è allenata in «buone condizioni» e in ogni raduno «siamo riusciti a mettere gli sci lunghi ai piedi, allenandoci in velocità e sfruttando anche la pista lunga». I calendari per la prossima stagione sono ancora incerti e tutti attendono notizie dalla Fis, che ufficializzerà tutto tra fine settembre e i primi giorni di ottobre. «Siamo in una fase in cui pensiamo solo a lavorare – aggiunge il coach -, siamo contenti di quanto fatto finora e dobbiamo cercare di essere pronti a qualsiasi cosa. Per quanto uno possa pianificare, siamo consapevoli che i piani potranno essere soggetti a variazioni anche dell’ultimo minuto, ma sarà uguale per tutti». Sui ghiacciai europei quest’anno c’è parecchio traffico, ma la Fisi è riuscita a stringere alcune collaborazioni sul campo per condividere corridoi di allenamento. «Un bel lavoro di collaborazione». 

Dominik Paris ©Agence Zoom

Sul ghiacciaio di Plateau Rosà ci sarà anche la squadra maschile di Alberto Ghidoni. Gli azzurri arriveranno questa sera a Zermatt e rimarranno fino a martedì prossimo, un giorno in più rispetto alle donne che finiranno invece lunedì. Insieme a Christof Innerhofer, Emanuele Buzzi, Mattia Casse, Alexander Prast e Matteo Marsaglia ci sarà anche Dominik Paris, al secondo raduno con la squadra dopo l’infortunio al legamento crociato. 

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...