Negativa la risonanza a Torino

Niente di rotto, per fortuna. Ieri Antonio Fantino era rientrato anticipatamente a casa dal Tonale per una fitta al ginocchio già operato. La risonanza magnetica effettuata a Torino da propf. Flavio Quaglia è risultata negativa, si è trattato solo di una pizzicata al menisco. «Ho un po’ di dolore, dovrò sfiammare il ginocchio con della tecarterapia e stare a riposo qualche giorno», ha detto Fantino. Non c’è nulla di grave per fortuna, ma la presenza del carabiniere cuneese a Levi per l’opening di Coppa Europa non è scontata.