Eterno Moelgg: «Sto bene fisicamente e ho entusiasmo. L’ultima cosa che penso è smettere di sciare»

Il ladino di Mareo ha appena concluso tre giorni di training sciistico allo Stelvio

0
Manfred Moelgg

Manfred Moelgg ha appena terminato tre giorni di lavoro sulle nevi perenni dello Stelvio. Gli altri slalomisti, Stefano Gross, Giuliano Razzoli e Fabian Bacher, si fermeranno ancora un giorno. La Serra Armada del gigante invece, ovvero Luca De Aliprandini, Riccardo Tonetti, Giulio Bosca, Roberto NaniGiovanni Borsotti e Alex Hofer fino a sabato.

ECCO MANNI – Moelgg sembra in piena forma. Eccolo il tre volte vincitore di medaglie iridate e di una Coppa del Mondo di slalom, trentasei primavere: «La preparazione atletica iniziata ad inizio maggio è stata davvero svolta con efficacia. Lavori di rapidità e di forza ed ovviamente tanta bicicletta che mi diverte e mi fa star bene». A proposito, alla ‘sua’ Maratona Dles Dolomites ha chiuso venticinquesimo nel percorso medio fermando il crono in 3h.56 staccando il suo best time. Il ladino di Mareo guarda avanti con determinazione: «Non vedo proprio il momento di smettere di gareggiare, anche perché fisicamente sto bene e anche mentalmente sono carico. Ho entusiasmo ancora da vendere. Ottima la scelta della federazione di fare un piccolo team di slalom con Stefano Costazza e Daniele Simoncelli come tecnici ed insieme a loro e a mio fratello skiman Fischer Michael cureremo al meglio tutti i dettagli per tornare sul podio in Coppa del Mondo. Anche in gigante voglio far bene, sia fra le porte strette ma anche in questa disciplina parto saldamente nel primo gruppo di merito».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.