Erin, Resi e Marlies: il podio che non ti aspetti

Prima vittoria della canadese Mielzynski nello slalom di Ofterschwang

Nome Erin, cognome Mielzynski. Classe: 1990. Una seconda manche da urlo consegna nelle mani della biondina canadese lo slalom di Ofterschwang. Prima vittoria in Coppa del Mondo, una sciata sopraffina anche tra le buche della località tedesca. Una sciata tipica di quella new school di slalomiste che oggi per un pelo non ha visto sul podio anche la statunitense Mikaela Shiffrin, terza al termine della prima manche e autrice di una seconda manche alla morte, che l’ha portata a uscire a poche porte dal termine. L’altra notizia di giornata è il primo podio, ma soprattutto il ritorno ai massimi livelli dopo anni di calvario causa infortunio, della statunitense Resi Stiegler, seconda. Anche per lei la gioia è stata grande. Sul gradino più basso del podio una Marlies Schild che oggi, dopo una brutta prima manche, può essere soddisfatta nonostante la prestazione sotto tono. La sua principale avversaria per la coppetta delle porte strette, prima al termina della manche numero uno, è deragliata nella seconda. Un podio racchiuso in 7 centesimi, meno del battito di un ciglio. La dura legge dello sci moderno. Le posizioni dalla quarta alla decima: Tanja Poutiainen, Marie-Michelle Gagnon, Lena Duerr, Frida Handstotter, Therese Borssen, Maria Hoefl-Riesch, Nicole Hosp. E’ saltata nella prima manche Lindsey Vonn. Prima delle azzurre Irene Curtoni, dodicesima, mentre Manuela Moelgg ha terminato al diciannovesimo posto.

Altre news

ÖSV conferma la scelta di Hirscher e approva il cambio di nazionalità: «Dispiaciuti, ma riconoscenti»

ÖSV, la federazione austriaca, non ha fatto attendere la sua risposta sul "caso Hirscher" e ha confermato che il campione salisburghese ha espresso il desiderio di tornare a gareggiare, ma per il paese natale della mamma. E, a malincuore,...

Hirscher pronto per un clamoroso ritorno con i Paesi Bassi. In Austria ne sono certi…

Marcel Hirscher di nuovo in gara con i colori dei Paesi Bassi. È la notizia bomba che circola da ieri sera in Austria, «un botto nel circo dello sci» lo ha definito il Krone, giornale molto ben informato sulle...

I norvegesi per la prossima stagione

La federazione norvegese ha ufficializzato le squadre per la prossima stagione: si lavora sempre di più sui giovanissimi con una crescita numerica delle C. Mancano due protagonisti all’appello: Lucas Pinheiro Braathen che, come tutti sanno, difenderà i colori del...

AOC. Platinetti: «Non solo Cecere, bilancio di gruppo esaltante». Barbera: «Aspiranti in gran spolvero»

Stagione conclusa, anche se mancano alcune Fis in Scandinavia a dire la verità, ma è tempo di bilanci. Iniziamo a prendere in considerazione le squadre dei Comitati regionali e partiamo dal Comitato Alpi Occidentali. Per il settore femminile una...