Elena Curtoni, terza vittoria in Coppa del Mondo. Nella discesa di St. Moritz quattro azzurre nelle dieci, con Goggia seconda

St. Moritz regala ancora soddisfazioni all’Italia. Arriva la neve nella notte, tempo di pulire la Corviglia, con la decisione di abbassare la partenza allo start del superG. Continua a nevicare anche durante la gara, visibilità dunque non ottimale, anche se non c’è l’insidioso white-out. Serve comunque determinazione, oltre alle giuste sensazioni sugli appoggi, al coraggio di mettere giù le punte. Come hanno fatto le azzurre. Come ha fatto meglio di tutte Elena Curtoni: discesa impeccabile la sua, sempre all’attacco, senza sbavature: basta guardare i distacchi, oltre sette decimi alla terza, in una gara tagliata di quasi venti secondi rispetto alle prove. E allora Elena festeggia la terza vittoria in Coppa del Mondo, la seconda in discesa.
L’unica a rimanere sulle sue code Sofia Goggia: nonostante la partenza ritardata per l’infortunio di un lisciatore, nonostante una botta alla mano (con immediato trasferimento nella clinica di St. Moritz per i primi accertamenti), è stata in gara sino alla fine, chiudendo seconda a 23 centesimi. Sul terzo gradino del podio Corinne Suter, ma il margine, come dicevamo, sale a 73 centesimi. Solo altre due sotto il secondo: Jasmine Flury a 84 e Breezy Johnson a 96. Sesta Mikaela Shiffrin a 1.23, settima Federica Brignone a 1.27 che con il pettorale 21 ha pagato un po’ un peggioramento della visibilità. E brava anche Laura Pirovano che completa il quartetto azzurro nella top ten, decima a 1.36.
A punti anche Karoline Pichler, ventitreesima; oltre la trentesima posizione Nicol e Nadia Delago.

Altre news

Master istruttori: in 103 a darsi battaglia nel gigante di selezione a Livigno

LIVIGNO - Il gigante prima prova per accedere al Master struttori nazionali di sci alpino non è solo una selezione, non è esclusivamente il primo ostacolo per accedere al Master 2024. E' qualcosa di più, molto di più. E'...

È uscito Race ski magazine 176, incentrato sui grandi eventi giovanili di fine stagione

La stagione agonistica 2023/2024 è in archivio, ormai tutti i circuiti si sono chiusi, anche se qualche atleta, soprattutto di alto livello, è ancora in pista per sfruttare le condizioni, testare materiale e affinare il gesto tecnico. Com’è andata...

Kitzbühel e Sestiere, EA7 Winter Tour a tutta

Il viaggio continuo, che entusiasmo EA7 Winter Tour: dappertutto, ovunque. Da appiausi per gestione, organizzazione, offerta. E sulle Alpi non poteva mancare la tappa mitica in Austria  a Kitzbuehel. Posizionati in area Sonnenrast, l’igloo EA7 ed il gatto delle...

Zermatt chiude alle Nazionali, ma a rimetterci veramente solo gli svizzeri

Ci avete tolto la Coppa del Mondo, bene non daremo la possibilità di allenarvi in ghiacciaio. Questa in estrema sintesi la decisione del direttivo della Zermatt Bergbahnen. Nella prossima estate solo le squadre di sci d’élite, insomma le Nazionali,...