E Tonetti saluta

LA THUILE LIVE – Ha detto basta Riccardo Tonetti. Oggi con il gigante dei tricolori a La Thuile l’ultimo appuntamento agonistico per l’89 di Bolzano. Una decisione presa durante la seconda metà della stagione. Studiata, meditata. E’ stato il gigante di Adelboden, dove non è riuscito a lasciare il segno, il momento dove ha capito di voler voltare pagina. Le gobbe ed il muro del leggendario Chuoenisbargli sono state l’ultimo grande palcoscenico, anche se l’ultima scena è stata scritta sulla 3 Franco Berthod. Un lungo viaggio, dalla squadra azzurra junior fino ad essere un punto fermo del gruppo Coppa del Mondo. Gigante e poi slalom, nel ultimi anni anche la combinata. E proprio in quest’ultima disciplina ha sfiorato più volte il podio, chiudendo quarto ai Mondali di Aare nel 2019. Non è mai riuscito ad andare sul podio Ricky, anche se tante volte ci è andato molto vicino. Come quando era quarto dopo la prima manche alle Olimpiadi coreane nel 2018, ma poi non ce l’ha fatta nel recupero verso le medaglie. Eccolo Riccardo: «E’ stata una lunga avventura. Ho fatto quello che volevo far da sempre, ossia lo sciatore di alto livello e gareggiare in Coppa del Mondo. Mi sono tolto diverse soddisfazioni, come gareggiare in un Olimpiade che è stato uno dei miei sogni appena sono entrato in squadra azzurra. Il podi mancato? Spiace certo, ma non ho rimpianti, oggi è un giorno che chiude una parte fondamentale ed essenziale della mia vita. Sono arrivato a questo giorno, a questa decisione con serenità, con equilibrio, meditando negli ultimi mesi il momento di dire basta. E’ arrivato oggi, ai campionati italiani assoluti dove difendo i colori del mio gruppo sportivo, le Fiamme Gialle».

Tonetti con Kastlunger ©raceskimagazine.it

Tanti compagni, tanti allenatori durante questi anni, in cui in un paio di occasione è stato escluso dal giro azzurro tornando ad allenarsi con la Finanza per poi tornare in nazionale. Continua Ricky: «Difficile fare nomi, tendenzialmente mi sono trovato bene con tanti coach in squadra e in gruppo sportivo, anche con diversi compagni di squadra. Certo, rimane impresso come ricordo quella squadra azzurra giovanile con Alessandro Serra e Ruggero Muzzarelli, i primi anni in azzurri non si scordano mai. Erano le mie prime apparizioni nelle sci che conta per davvero. Fra i compagni in quegli anni, che poi sono stati e lo sono tutt’ora nel gruppo Coppa del Mondo di gigante, Luca De Aliprandini e Giovanni Borsotti, atleti con cui ho condiviso le prime battaglie». Tonetti, che nel 2016 ha vinto la Coppa Europa overall, è sposato con Angela. Hanno due bambini, Alessandro di quattro anni e Davide di due. Nel 2019 si è laureato in economia e anche per questo motivo  il suo futuro non è ancora proprio chiarissimo. Chiude l’altoatesino: «Non so ancora se nello sci o nel settore in cui ho studiato sarà il mio futuro, O probabilmente lo sarà in tutti e due. Ora mi prendo un attimo per staccare e ragionare sulla mia…seconda vita». Un tipo pacato Ricky. uno leale. Uno serio. Uno che ha fatto lo sciatore in Coppa del Mondo, uno sciatore vero insomma.

Altre news

Il Cortina piazza De Zanna in azzurro. Gillarduzzi. «Forte tecnicamente ma anche di testa»

In tre anni due ingressi in squadra azzurra: bilancio sicuramente positivo per lo sci club Cortona che dopo Ambra Pomarè vede l'innesto in nazionale anche di Marco De Zanna. La parola al responsabile della categoria Giovani Roberto Gillarduzzi che...

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....