Dove si prepara Soelden?

I ghiacciai 'soffrono' questa estate infinita. Slalomgigantisti in Austria?

Terminato il raduno a Zermatt, gli slalomgigantisti decideranno domani dove recarsi la prossima settimana per iniziare il periodo di avvicinamento a Soelden. Ecco Jacques Theolier, il francese tecnico responsabile del team: «Il raduno a Zermatt è andato molto bene. Oltre a gigante e slalom, qualcuno, come Manfred Moelgg e Florian Eisath, si è cimentato anche in superG. I ragazzi crescono di condizione, adesso è iniziato il conto alla rovescia per Soelden. Ora in programma ci sono tre settimane di allenamento, ma visto le condizioni dei ghiacciai non abbiamo ancora deciso dove recarci. Penso in Austria, decideremo giovedì. Lo Stelvio? C’è poca pendenza per preparare Soelden. La prossima settimana scieremo ancora insieme, poi i gigantisti faranno la loro strada, mentre gli slalomisti probabilmente andranno in un indoor per iniziare a concentrarsi su Levi». Caldo e poca neve. Niente da fare allora per il Tonale, mentre in Austria ci sarebbe Moelltal, dove ci sono in questi giorni le azzurre, ma c’è davvero poca neve, ed è davvero al limite. Intanto da Soelden non arrivano buone notizie. Al pomeriggio ci sono anche fino a 12° sul Rettenbach Glacier, ad oggi sarebbe impossibile disputare i giganti di Coppa del Mondo. E’ ancora presto? Forse, ma comunque per almeno un’altra settimana sarà ancora estate…

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...