D’Incà, Michelon, Castri e Vottero i Cuccioli d’oro

CORTINA LIVE – Bravi. Bravi tutti. Organizzazione, allenatori, piccoli atleti e anche i genitori. Rispetto delle regole ferree oggi fra Col Gallina e Cinque Torri per gli slalom e i giganti del Criterium Cuccioli 2021 che si è svolto oggi e si concluderà domani a Cortina d’Ampezzo. Tamponi alla vigilia per tutti, ogni area transennata a dovere, una sola manche per limitare i contatti, staff dello sci club Cortina in pista e allenatori dei club impegnati a fare in modo che tutto si svolga regolarmente. Certo, mancavano i tifosi, che per la stragrande maggioranza sono i genitori e i parenti delle ragazze e dei ragazzi in queste rassegne. Qualcuno in virtù di accompagnare i club c’era, altri invece sono rimasti rigorosamente nei parcheggi o sugli spiazzi della strada che sale sul Passo Falzarego a fare il tifo comunque.

Il podio dello slalom Cuccioli 2

Tempi migliori verranno, torneranno, ma sicuramente quello che è andato oggi in scena, oltre alla manifestazione che ha mostrato i Cuccioli dItalia brillanti e validi tecnicamente, è stato un esempio eccellente di organizzazione in tempi così difficili. Non a caso il presidente FISI Flavio Roda ha fatto i complimenti durante la manifestazione a chi si è adoperato per questa prima giornata. Sci ai piedi, accompagnato da Alberto Ghezze che è stato lo sport manager dei Mondiali e lo sarà anche per le Olimpiadi del 2026, Roda si è soffermato in entrambi i luoghi di gara a vedere in azione chi si cimentava in slalom e in gigante. Ed è stata una bella festa oggi. «Che gioia esserci, che bello poter gareggiare», la frase che allenatori e ragazzi ripetevano in continuazione. Una giornata di sport, di agonismo, nel palcoscenico favoloso delle Dolomiti ampezzane. Assegnate oggi le medaglie per i migliori  Cuccioli selezionati per il Criterium. E si, perché sempre di campionato italiano si parla, seppur di nati nel 2009 e 2010. Una festa certo, un momento di confronto anche se meno di incontro per le note situazioni, ma comunque agonismo e coltello fra i denti per un minuto si, quello sempre.

Il podio del gigante Cuccioli 1

E la prima giornata ha decretato i primi quattro campioncini tricolori. Sulla Ovest Passo Falzarego si è imposta nello slalom Cuccioli 2009 Sofia Michelon (Gallio VE). Nei maschi ecco invece Leonardo D’Incà (Trichiana VE). Presso 5 Torri nel gigante 2010 Ludovica Vottero (Cesana San Sicario AOC) si è imposta, mentre fra ia ragazzini troviamo sul gradino più alto del podio Niccolò Castri (Equipe Beaulard AOC).

Le migliori tre Cuccioli 1 del gigante

LA TOP 5 DELLA PRIMA GIORNATA

GS femminile Cuccioli 1 (U11)  
1. Ludovica Vottero (Cesana San Sicario) 40″88
2. Laura Fontana (Valchisone Camillo) 41″16
3. Cecilia Sessarego Catalisano (Radici Group) 41″42
4. Benedetta Rosa Ranieri (Limone) 41″88
5. Aurora Riboli (Radici Group) 42″64

GS maschile Cuccioli 1 (U11)
1. Niccolò Castri (Equipe Beaulard) 39″18
2. Giovanni Ceccarelli (Golden Team Ceccarelli) 39″95
3. Mattia Croce (Lancia) 40″04
4. Luca Seghezzi (Radici Group) 41″06
5. Niklas Happacher (Drei Zinnen) 41″17

SL femminile Cuccioli 2 (U12)
1. Sofia Michelon (GAllio) 33″84
2. Emma Cricrì (Sai Napoli) 34″39
3. Nicole Piccolruaz (Gardena) 34″43
4. Allegra Vindigni (18 Cortina) 34″73
5. Ingrid Traverso (Monte Lussari) 34″84

SL maschile Cuccioli 2 (U12)
1. Leonardo D’Incà (Trichiana) 32″29
2. Andrea Chelleris (Monte Lussari) 32″46
3. Philipp Fischnaller (Sarntal) 32″73
4. Michele Vivalda (Equipe Limone) 33″11
5. Nicola Spada (3000 Ski Race) 33″50

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE