Didier Cuche re a Sestriere

L'elvetico vince il gigante sulla Banchetta

Didier Cuche vince e convince nel gigante di Sestriere. In una splendida giornata di sole, che ha premiato gli organizzatori, l’elvetico è protagonista di una prestazione superba sulle nevi della Banchetta: vittoria mai messa in discussione, visto che in ogni passaggio è stato nettamente il più forte. “Sono soddisfatto, oggi è andato tutto bene. E’ una stagione dove reggo ancora il fatto di essere competitivo in tre discipline. Una gioia salire sul gradino più alto del podio in gigante. Sensazioni? Appagato dopo una vittoria così..”. Sul podio si rivede Stephan Goergl, che precede il “regolarissimo” Benjamin Raich che afferma: “La Coppa di gigante e quella generale sono due obiettivi, certo, ma vivo ancora alla giornata”. Ancora Austria in quarta piazza con Romed Baumann e quinto lo statunitense Tim Jitloff, già sul podio in  Coppa Europa giovedì in Val Seriana. In casa azzurra delusione per Max Blardone e Manfred Moelgg. Si sono avvicinati al podio nella prima sessione ma sono retrocessi nella seconda frazione. Blardo sedicesimo, Manni addirittura ventunesimo, davanti a Peter Fill e Davide Simoncelli. Alexander Ploner ventinovesimo. Chi invece è protagonista di una prestazione davvero buona è Christon Innerhofer: stacca il settimo posto nel gigante, dimostrando di essere competitivo non solo nelle discipline veloci, ma anche fra le porte larghe. Intanto Wolfgang Hell e Hagen Patscheider non si sono qualificati per la seconda manche e Omar Longhi cade nel finale. Trasportato dal preparatore atletico Vittorio Micotti in pronto soccorso è stato prontamente visitato: botta al bacino ma nulla di rotto. Domani supercombinata, con il superG ed una manche di slalom. Ecco gli azzurri in gara: Peter Fill, Werner Heel, Patrick Staudacher, Matteo Marsaglia, Manfred Moelgg, Siegmar Klotz, Hagen Patscheider, Christof Innerhofer e Stefan Thanei.

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...