Andrea Testa

Primo slalom maschile sul ghiacciaio svizzero del Diavolezza, dopo la due giorni dedicata alle donne in cui Martina Perruchon e successivamente Michela Azzola si sono messe in evidenza.

POKER SVIZZEROE gli elvetici sono profeti in patria oggi: quattro nei primi quattro posti con la vittoria che è andata a Sandro Simonet, che ha preceduto Anthony Bonvin di 26 centesimi, Semyel Bissig di otto decimi e Noel Von Grueningen di poco più un secondo. E l’Italia? Andrea Testa  è il primo italiano in classifica e coglie un ottavo tempo a 2.13 da Simonet. Gara più che discreta nel complesso, ma il bergamasco dell’UBI Banca Goggi non è soddisfatto.

ECCO TESTA – Ma sentiamo l’orobico: «Ero quindicesimo dopo la prima manche. Poi il quarto tempo nella seconda e sono rimontato. Ma non sono contento, anche perchè ho sbagliato sci nella prima sessione. Domani voglio migliorare l’ottava piazza». A 2.52, nono, c’è il forestale di Peschiera del Garda Nicolò Menegalli. Undicesimo a 2.86 Francesco Gori dello Ski Racing Camp. In classifica anche Paolo Padello del Comitato Alpi Occidentali. Out nella seconda un altro AOC, Giacomo Scaglione. Anche Francesco Sorio, Alpi Centrali, deraglia. Domani ancora porte strette sulle nevi perenni grigionesi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.