Deville: 'Ero timoroso, ho sentito la gara'

Il fassano settimo comunque è il miglior azzurro

Miglior azzurro in classifica, ma non contento per l’atteggiamento in gara. Eccolo Cristian Deville, settimo nello slalom di Val d’Isere: ‘Per la prima volta negli ultimi anno ho avuto timore, quasi paura di uscire. Mi aveva bloccato l’uscita di Levi, forse perchè mi aspettavo tanto visto l’ottima preparazione. Oggi non ho attaccato, ero quasi in difesa. Con l’insicurezza non si va da nessuna parte. Poi certo, il settimo posto è comunque sempre un bel risultato, ma mi aspetto di più’. Domani Deville sarà al via nel gigante.

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...