Della Vite sceglie Monte Pora

IRTA Spa, tramite il brand Montepora, sosterrà per le prossime due stagioni invernali Filippo Della Vite. Cresciuto nelle fila dello Sci Club Radici, il sodalizio di casa qui al Poro, è uno dei punti di forza dell’Italia del futuro: «Sono davvero contento di portare con me alle gare il nome del Monte Pora, stazione che mi ha dato tanto e in cui sono cresciuto agonisticamente. Mi sento bene, ho fatto una buona preparazione nel corso dell’estate e sono convinto di riuscire ad ottenere buoni risultati. La prima gara non è andata come speravo ma sto imparando tanto dall’ambiente della Coppa del Mondo e sono molto determinato per i prossimi appuntamenti». 

Della Vite

Anche Cristina Radici, presidente di IRTA Spa, fa eco alle parole di Filippo e commenta: «Il percorso intrapreso con Filippo Della Vite è particolarmente importante per me e per la mia famiglia che da sempre viviamo lo sci con grande passione e coinvolgimento. Vedere un ragazzo uscire dal nostro Sci Club e portarlo a gareggiare in Coppa del Mondo è una soddisfazione incredibile per me e per tutti quelli che hanno creduto e contribuito alla sua crescita«.

IL 3 DICEMBRE IL VIA ALLA STAGIONE AL PORA – Intanto l’apertura della ski area Monte Pora è prevista per il prossimo 3 dicembre, mentre la chiusura della stagione è programmata per il prossimo 11 aprile. I principali interventi hanno toccato il comparto dell’innevamento dove sono state realizzate due nuove linee sulla pista Cima Pora Destra e Magnolini, permettendo così di coprire una parte significativamente più ampia della ski area con l’innevamento programmato. Nonostante la quasi assenza di precipitazioni sia nel corso dell’ultimo inverno che nel corso dell’ultima estate la situazione è sotto controllo: «I bacini sono quasi pieni, e abbiamo già messo in opera e testato l’impianto d’innevamento per essere pronti a produrre neve non appena le temperature lo consentiranno. Certo, un aiuto dal cielo ce lo aspettiamo dopo l’ultimo inverno, ma in ogni caso ci faremo trovare pront». dichiara con soddisfazione Fulvio Pasinetti, direttore tecnico degli impianti. Altro investimento importante riguarda la sostituzione di tutti i tornelli di accesso agli impianti con nuovi varchi di ultimissima generazione e la sostituzione di tutto il sistema di bigliettazione che consentirà di passare dai precedenti 6 punti cassa agli attuali 13. È stato fatto un ampio ricorso a casse automatiche con pagamento tramite carta di credito ed è stato potenziato lo shop online per consentire ai clienti di poter acquistare preventivamente lo skipass online e di ritirarlo in stazione presso apposite casse o di eventualmente ricaricare le tessere già in loro possesso.

 

 

 

Altre news

Roberta Melesi lancia un bel segnale: «Ho tirato fuori quello che sto costruendo»

Dietro a Marta Bassino e Federica Brignone (ieri nona con alcune sequenze buone e altre da rivedere) c'è qualcosa che si muove. Ed è una bellissima notizia per il gigante azzurro e più in generale per tutto il movimento....

Divertimento e spensieratezza le parole d’ordine di Marta Bassino

Prima di Soelden, gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di seguire le atlete in pista, parlavano di due atlete in grande forma: la svedese Sara Hector (ieri terza) e l'azzurra Marta Bassino. Ma poi quel gigante sul...

Kilde apre le danze della velocità con un successo a Lake Louise

La prima discesa della stagione è nel segno di Aleksander Aamodt Kilde. A Lake Louise il maltempo concede una tregua: visibilità spesso piatta, a volte con il sole, ma pista bella compatta. Il norvegese, con il pettorale 6, primo...

Killington: Bassino seconda dietro solo a Gut-Behrami. Nona Brignone, Melesi ottima 11a, primi punti per Colturi

È di Lara Gut-Behrami il primo gigante della stagione. L'elvetica ha vinto la prova di Killington - con partenza abbassata per il vento - con soli 7/100 sull'azzurra Marta Bassino che centra subito il podio, il ventiduesimo della sua...