Day 4 – Il Fohn prende 'a sberle' la Kandahar

Rulfi: "Domani scordiamoci il ghiaccio del superG"

E’ cambiato tutto. Avete presente il ghiaccio ‘verde’ della Kandahar del superG e della prova di ieri? Niente di tutto questo. L’umidità e l’ulteriore innalzamento delle temperature anche nelle ore notturne, hanno fatto ‘mollare’ la neve. "E’ vero, c’è il duro sotto, ma oggi c’era in superficie una patina che spaccava, si rompeva, granulosa. Molle insomma. Oggi dal punto di vista meteo era il giorno peggiore, il fohn ha dato delle belle sberle alla Kandahar. I nostri? Oggi non hanno voluto strafare, si sono tenuti per domani e Inner ad esempio ha fatto con decisione solo la prima parte. Certo, una cosa è sicura. La neve è cambiata, domani comunque non sarà dura come per il superG e come nella prova cronometarta di ieri. Si potranno inserire anche altri…siamo meno favoriti con questa neve, ma mai dire mai", fa sapere Gianluca Rulfi. Oggi il più veloce è stato il francese Adrien Theaux, che ha avuto la meglio per sette centesimi sullo svizzero Didier Cuche. Terzo ad un decimo dal ‘jet’ transalpino il norvegese Aksel Lund Svindal. Quindi Erik Guay e Michael Walchhofer. Il primo azzurro in classifica è Peter Fill, diciassettesimo a 1.57. Quindi ventitreesimo Werner Heel a 2.47 e trentesimo Christof Innerhofer a 2.99. Dominik Paris trentaduesimo a 3.48.

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...