Day 2 – Christof Innerhofer campione del mondo!

Domina una Kandahar ghiacciata: supremazia schiacciante

Christof Innerhofer è campione del mondo di superG. Vittoria limpida, supremazia schiacciante, superiorità netta. Una spanna sopra gli altri, semplicemente superiore. Una medaglia d’oro su una pista d’altri tempi, su una tracciatura d’altri tempi, con distacchi d’altri tempi. Sei decimi all’austriaco Hannes Reichelt, settantadue centesimi al croato Ivica Kostelic. Una conduzione di gara di testa e di gambe, di tattica e di cattiveria. Oggi d’altronde vinceva chi sbagliava di meno, chi non si faceva intimorire dalle insidie del tracciato che ti venivano incontro a raffica, a ripetizione, senza sosta. Troppi insidiosa la Kandahar questa mattina: angoli, ghiaccio vivo, pendenza. In tanti, troppi, hanno fatto fatica. Sbaglia Cuche, tribola Svindal, si alza Miller. Innerhofer no. E’ stato superlativo, cercando di essere sempre centrale, di stare sempre sullo sci, di attaccare senza tentennamenti ma di stare guardingo nei tratti più insidiosi, nelle traverse ghiacciate. Mentre la maggior parte dei concorrenti si aggrappavano a lamine e buona sorte per non deragliare, lui passava via liscio, pulito. La chiave della gara oggi era semplicemente una: sapere dove rischiare, conoscere i punti più pericolosi per non sbagliare linea ed annaspare su quelle lastre lucide. Una cavalcata vincente, figlia di tanta classe e altrettanta determinazione. Oggi si lottava per la medaglia d’argento, e si è visto subito, non tanto per i distacchi ma per la destrezza e la maestria del pusterese di Gais. Hannes Reichelt e Ivica Kostelic hanno limitato i danni, chiudendo sul podio. Quarto a 1.03 Didier Cuche, poi Benjamin Raich, Romed Baumann e Carlo Janka. Ottavo Werner Heel a 1.82, nono Peter Fill a 2.03. Matteo Marsaglia quindicesimo a 2.95.

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...