'Dada' Merighetti stringe i denti

L'azzurra bresciana lamenta ancora qualche problema alla spalla

Nella terza ed ultima prova in vista delle discese libere di Lake Louise di venerdì e sabato Daniela Merighetti ha conquistato la 33esima posizione.
Non sono state prove esaltanti quelle di questi giorni ma Daniela, dopo l’infortunio subito alla spalla a Bormio il 10 novembre prima di partire per gli States (si trattava di distorsione di primo grado acromion-claveare), è leggermente limitata nella spinta in partenza nell’uscita dal cancelletto, come era prevedibile.
L’atleta delle Fiamme Gialle appena arrivata a Lake Louise ha ritrovato il medico bresciano della nazionale Alessandro Corsini che l’ha immediatamente sottoposta a sedute di mesoterapia e taping, mentre il fisioterapista Nicola Sasso conferma di averle applicato un bendaggio funzionale alla spalla destra.
"La spalla mi da fastidio solamente nella spinta in partenza – conferma l’atleta bresciana – ma dopo in gara non sento più niente. L’infortunio alla spalla non mi ha demoralizzata, anzi, non sono tipa da perdermi d’animo. Per le gare spero di migliorare i piazzamenti delle prove. Non sono ovviamente al 100% ma ho margine per migliorarmi perchè sto bene. Nell’ultima prova ho sbagliato sia in cima che a metà per cui ho possibilità di fare meglio in gara"

Altre news

La Val Gardena cala il tris e recupera la discesa di Beaver Creek

La prossima settimana la Coppa del Mondo maschile farà tappa in Val Gardena, località che quest'anno cala il tris perché la Fis ha deciso di assegnare al comitato Saslong Classic il recupero della discesa cancellata qualche giorno fa a...

Arriva Race ski magazine 169 di dicembre

È arrivata la neve, le località aprono e l’inverno entra nel vivo. Ormai ci sarà una gara dietro l’altra fino al termine della stagione, dalla Coppa del Mondo alla Coppa Europa, passando per moltissimi eventi giovanili e i Campionati...

Il Collegio di Garanzia del Coni legittima definitivamente Roda presidente Fisi

Il Collegio di Garanzia del Coni si è nuovamente espresso in materia di eleggibilità del presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda. In precedenza c’erano stati passaggi degli organi giudiziari Fisi e successivamente da parte proprio del Collegio...

Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest'anno il trio delle meraviglie (Goggia - Brignone - Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione...