Da Åre a Åre, sono 86 per Mikaela Shiffrin. Seconda Federica Brignone

Giornata da record per Mikaela Shiffrin: da Åre a Åre, 86 vittorie in Coppa del Mondo. Dal quel 20 dicembre 2012 in slalom, al 10 marzo 2023 in gigante, sempre nella terra di Stenmark. Aveva margine dopo la prima manche, ma aveva pure la certezza di aver vinto anche la coppa di specialità. Ha gestito al meglio e alla fine sale di nuovo sul gradino più alto del podio in una gara di Coppa del Mondo. 86 volte. Ah, nella generale si presenta alle finali con 1928 punti, Vlhova è seconda a 1025…

©Agence Zoom

Una seconda manche che ricalca in parte la prima, non cambia la visibilità, con il cielo coperto per tutte. Si esalta Federica Brignone su questo tracciato: attacca, perde nel finale quasi mezzo secondo, ma alla fine firma comunque il miglior tempo e sale sul secondo gradino del podio per la cinquantacinquesima volta in carriera.
Terza piazza per Sara Hector a 92, quarta Petra Vlhova a 1.42, quinta Tessa Worley 1.78.

Federica Brignone ©Agence Zoom

Completano la top ten Valerie Grenier che sbaglia e scala al sesto posto dal secondo di metà gara, Alice Robinson in rimonta di undici posizioni, Thea Louise Stjernesund e la coppia Stephanie Brunner (anche lei in rimonta di undici posizioni) e Maryna Gasienica-Daniel, none con lo stesso tempo, con undicesima Marta Bassino. Diciannovesima Elisa Platino, ventesima Roberta Melesi.

Mikaela Shiffrin ©Agence Zoom

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...