Criterium Interappenninico, prima giornata dedicata allo slalom

A Campo Felice è iniziato il Criterium Interappenninico: a causa del maltempo è stato disputato lo slalom sia per gli Allievi che per i Ragazzi. «Condizioni meteo non ideali – afferma il dg dello sci club Orsello Magnola, Andrea Ruggeri – ma gare svolte in tutta sicurezza e di grande livello tecnico. Gli atleti in competizione sanno che, oltre alle medaglie, sono in palio i primi gruppi per i campionati italiani e questo è sicuramente uno stimolo ulteriore per fare bene. Mercoledì il superG sarà per la categoria Ragazzi un bel banco di prova».
Il comitato Campano e quello Abruzzese si sono divisi le vittorie di giornata rispettivamente grazie a Alessandro Quaranta dai Sai Napoli negli Allievi (sul podio con lui Alberto Landini dell’Abetone e Matteo Seghi del Sestola) e Giada D’Antonio del Vesusio nelle Ragazze (su Diletta Moretti del Nazionale e Matilde Del Taglia dell’Abetone), Valentina Pistilli dell’Eur nelle Allievi (davanti alla compagna di club Alessandra Di Sabatino e a Chiara Sarubbi del Sai Napoli) e Sebastiano Cirrincione dell’Eur nei Ragazzi (secondo Luca Maria Fiorentino del Terrmillo e terzo Gabriele Brunozzi del Livata). Nella classifica a squadre guida il Comitato Campano.

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...