Cristian Deville ©Agence Zoom

La FISI Trentino ha festeggiato un’altra annata strepitosa e ha salutato un grande atleta che ha deciso di lasciare l’agonismo. Cristian Deville ha deciso, i finanziere ha lasciato, con un po’ di rammarico per non essersi regalato l’ultimo pass olimpico. Uno sciatore caparbio che ha ottenuto i suoi risultati grazie alla determinazione e al sacrificio. Nessuno gli ha regalato nulla, nemmeno nella straordinaria stagione 2012 che lo ha visto trionfare nello slalom di Coppa del Mondo su una delle piste simbolo, la Ganslern di Kitzbühel.

I NUMERI – Il campione fassano si toglie il pettorale evidenziando in bacheca 4 podi in Coppa del Mondo, sempre in slalom: 2 secondi posti a Beaver Creek nel 2011 e a Kranjska Gora nel 2012, ed ancora a Flachau nel 2011. Ed ancora 21 piazzamenti nella top 10 in Coppa del Mondo, 1 bronzo ai mondiali junior 2001 di Verbier, 1 partecipazione olimpica a Vancouver 2010, 3 partecipazioni ai Campionati Mondiali, 2 partecipazioni ai Campionati Mondiali Junior.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.