Cresce la 'banda del Mago'

Nadia Fanchini: 'Voglio guadagnare posizioni anche in discesa'

Dopo l’avvio no di Soelden continuano i progressi delle gigantiste azzurre. Le ragazze agli ordini di Livio Magoni oggi hanno disegnato una seconda manche da incorniciare sulla pista di Lienz.

ESULTA NADIA – Nadia Fanchini, qualificata per le Olimpiadi anche in gigante, è al settimo cielo: «Dopo il supergigante faccio il posto anche in gigante. In questa disciplina mi aspettavo una svolta perché sentivo di andare bene e finalmente è arrivata. Da qui in poi spero di avere continuità anche nelle altre gare, voglio guadagnare posizioni anche in discesa. Sono contenta per la squadra, sarebbe bello che barrassero un po’ tutte le gare, per noi sarebbe più facile fare risultato». 

BRIGNONE NON SODDISFATTISSIMA – Meno contenta della propria prestazione Federica Brignone: «Non sono così contenta per la mia prestazione, ma per la squadra. C’è stato un bel risultato di gruppo, per quanto mi riguarda ho commesso delle incertezze sia nella prima che nella seconda manche, con un errore alla fine quando lo sci mi è partito via e avrebbe potuto costarmi anche un’uscita di pista. Anche questa volta volevo salire sul podio, mi accontento del fatto di essere tornata nelle posizioni di vertice, ma adesso inseguo la vittoria». Decimo posto e miglior tempo di manche per Denise Karbon: «Sono molto contenta, ho ritrovato belle sensazioni anche dal punto di vista del risultato. Finora avevo fatto soltanto buoni spezzoni, adesso ho ancora una chance per conquistare un posto nel quartetto olimpico».

CONFERMA MARSAGLIA – «La prima manche non era per niente facile, invece mi sono qualificata con margine. Nella seconda sono andata bene fino all’ultimo intermedio perché ho sciato come in allenamento, forse potevo tirare un po’ meglio le ultime curve. Riesco ad avere continuità su tutte le nevi e su tutte le piste, vedo cose positive ogni giorno ed è molto importante perché aiuta a crescere». 

SABRINA FANCHINI AL POSTO DELLA AGNELLI – Nicole Agnelli oggi ha dato forfait per un problema alla schiena e domani nello slalom verrà sostituita da Sabrina Fanchini.

Altre news

Odermatt in Colorado fa 11 di fila: battuti Meillard e McGrath. Anche noi sorridiamo: De Aliprandini 5°, Vinatzer 6°

E sono 11 di fila. Chi ferma Marco Odermatt? Il fuoriclasse elvetico fa paura. Sulla Strawpile  di Aspen rischia ma vince. Qualche imprecisione nelle porte iniziali, poi un errore di linea e l'ultimo intertempo dietro a Meillard di 8...

1a run Aspen: Odermatt davanti ma Steen Olsen e Meillard vicini. 8° Vinatzer, 9° De Aliprandini

Prima manche ad Aspen per il primo dei due giganti in programma. E chi è davanti? Il solito Marco Odermatt ovviamente. Però dietro non sono lontani: a 12 centesimi dallo svizzero c'è il norvegese Alexander Steen-Olsen e a 19...

Kvitfjell: niente prove, salta la discesa. In Norvegia doppio superG femminile, si recupera una gara della Val di Fassa

Cambia il programma della Coppa del Mondo femminile, che continua a lottare contro il maltempo. Neve, nebbia e pure pioggia nella parte bassa stanno complicando i piani di Kvitfjell, dove questo fine settimana si sarebbero dovute svolgere una gara...

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...