Cosa è il liceo Bachmann?

L’attività sportiva aiuta gli studenti a crescere, imparare e divertirsi mentre sviluppano e utilizzano le loro abilità personali, fisiche e intellettuali. Il Bachmann crede nelle lezioni di vita che vengono insegnate dallo Sport: la ricerca dell’eccellenza attraverso lo sviluppo personale e il lavoro di gruppo, il comportamento etico e responsabile sul campo, sulle piste e fuori, l’aderenza alle regole del gioco, la leadership, la formazione del carattere e dell’atteggiamento vincente. Ne abbiamo parlato con Tiziana Candoni del BCH d Tarvisio.  «Allenamenti e gare divengono parte integrante dell’attività didattica quindi niente più giustificazioni o paure per le assenze. E poi utilizziamo strumenti educativi innovativi come percorsi formativi personalizzati, e-learning, lezioni a distanza durante il periodo di allenamento e gare, rapporto one-to-one tra studente e docente». E per quanto riguarda il settore tecnico continua Candoni: «Staff tecnico di altissimo livelli, preparatori atletici e allenatori federali con esperienze nazionali e internazionali. Importante è l’ambiente scolastico senza confini in cui respirare un’aria di interculuralità ed internazionalità fondamentale per la futura carriera agonistica e professionale dei ragazzi». 

ANNO SCOLASTICO SUDDIVISO IN 4 PERIODI – Primo autunno: periodiche uscite in ghiacciaio con sospensione dell’ attività curricolare. Tardo autunno: 2 giornate di allenamento nelle vicinanze di Tarvisio e 4 giorni di scuola integrati con la preparazione atletica. Inverno: attività scolastica e sportiva con alternanza mattino/pomeriggio. Primavera: attività scolastica massima, attività sportiva ridotta.

OBIETTIVI – Integrazione Scuola e Sport. Perchè l’integrazione tra scuola e sport è massima (allenatori e preparatori partecipano ai consigli di classe, organizzano assieme ai docenti l’orario scolastico e contribuiscono alla formazione completa dello studente-atleta). Preparazione atletica e scientifica. Perchè diamo la possibilità agli atleti più abili di entrare nelle squadre nazionali ed intraprendere la carriera agonistica continuando il percorso scolastico (es. Mattia Casse – campione del mondo junior 2010 di sci alpino e diplomato allo ski-college di Tarvisio nello stesso anno). Preparazione all’università. Perchè diamo ai ragazzi una preparazione utile al proseguimento degli studi universitari es. Medicina Sportiva, Scienze Motorie, Scienze Alimentari, Scienze Forestali oltre a qualsiasi altra facoltà universitaria. Preparazione al diploma di maestro. Perchè nel percorso liceale è inclusa la possibilità di ottenere il diploma di maestro di Sci e di snowboard, quello di guida alpina o arrampicata sportiva. Il Liceo Bachmann ha come obiettivo primario quello di supportare la crescita degli studenti- atleti sotto il profilo didattico e sotto il profilo sportivo, perfezionando l’offerta formativa e sfruttando la flessibilità didattica attraverso un percorso scolastico di livello, costruito attorno agli impegni agonistici dei ragazzi. Una scuola di questo tipo ha la fortuna di unire studenti-atleti con diverse provenienze nazionali e internazionali, contribuendo alla formazione interculturale per la futura carriera agonistica e professionale dei ragazzi.

 

 

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...