Cosa è il liceo Bachmann?

L’attività sportiva aiuta gli studenti a crescere, imparare e divertirsi mentre sviluppano e utilizzano le loro abilità personali, fisiche e intellettuali. Il Bachmann crede nelle lezioni di vita che vengono insegnate dallo Sport: la ricerca dell’eccellenza attraverso lo sviluppo personale e il lavoro di gruppo, il comportamento etico e responsabile sul campo, sulle piste e fuori, l’aderenza alle regole del gioco, la leadership, la formazione del carattere e dell’atteggiamento vincente. Ne abbiamo parlato con Tiziana Candoni del BCH d Tarvisio.  «Allenamenti e gare divengono parte integrante dell’attività didattica quindi niente più giustificazioni o paure per le assenze. E poi utilizziamo strumenti educativi innovativi come percorsi formativi personalizzati, e-learning, lezioni a distanza durante il periodo di allenamento e gare, rapporto one-to-one tra studente e docente». E per quanto riguarda il settore tecnico continua Candoni: «Staff tecnico di altissimo livelli, preparatori atletici e allenatori federali con esperienze nazionali e internazionali. Importante è l’ambiente scolastico senza confini in cui respirare un’aria di interculuralità ed internazionalità fondamentale per la futura carriera agonistica e professionale dei ragazzi». 

ANNO SCOLASTICO SUDDIVISO IN 4 PERIODI – Primo autunno: periodiche uscite in ghiacciaio con sospensione dell’ attività curricolare. Tardo autunno: 2 giornate di allenamento nelle vicinanze di Tarvisio e 4 giorni di scuola integrati con la preparazione atletica. Inverno: attività scolastica e sportiva con alternanza mattino/pomeriggio. Primavera: attività scolastica massima, attività sportiva ridotta.

OBIETTIVI – Integrazione Scuola e Sport. Perchè l’integrazione tra scuola e sport è massima (allenatori e preparatori partecipano ai consigli di classe, organizzano assieme ai docenti l’orario scolastico e contribuiscono alla formazione completa dello studente-atleta). Preparazione atletica e scientifica. Perchè diamo la possibilità agli atleti più abili di entrare nelle squadre nazionali ed intraprendere la carriera agonistica continuando il percorso scolastico (es. Mattia Casse – campione del mondo junior 2010 di sci alpino e diplomato allo ski-college di Tarvisio nello stesso anno). Preparazione all’università. Perchè diamo ai ragazzi una preparazione utile al proseguimento degli studi universitari es. Medicina Sportiva, Scienze Motorie, Scienze Alimentari, Scienze Forestali oltre a qualsiasi altra facoltà universitaria. Preparazione al diploma di maestro. Perchè nel percorso liceale è inclusa la possibilità di ottenere il diploma di maestro di Sci e di snowboard, quello di guida alpina o arrampicata sportiva. Il Liceo Bachmann ha come obiettivo primario quello di supportare la crescita degli studenti- atleti sotto il profilo didattico e sotto il profilo sportivo, perfezionando l’offerta formativa e sfruttando la flessibilità didattica attraverso un percorso scolastico di livello, costruito attorno agli impegni agonistici dei ragazzi. Una scuola di questo tipo ha la fortuna di unire studenti-atleti con diverse provenienze nazionali e internazionali, contribuendo alla formazione interculturale per la futura carriera agonistica e professionale dei ragazzi.

 

 

Altre news

Quante medaglie vincerà la Svizzera ai Mondiali?

È sicuramente una delle squadre più competitive ai Mondiali di Courchevel/Méribel. Tanto che dei quattordici atleti della squadra maschile, previsti per la rassegna iridata francese, Swiss-Ski al momento ne ha inseriti solo nove, attendendo i risultati dell’ultimo slalom di Coppa...

Pinturault, Noel, Clarey, Worley: i francesi al via dei Mondiali di casa

Sono i Mondiali di casa e dunque i francesi vorranno fare bella figura. Occhi puntati prima di tutto sull’atleta di casa, visto che a Courchevel ha l’albergo di famiglia (l’Annapurna), vale a dire Alexis Pinturault. La prima gara iridata è...

Coppa Europa, Molteni sul podio nella seconda discesa di Orcieres. Quarto Zazzi

Seconda discesa di Coppa Europa in Francia, sulle nevi di Orcieres. Doppietta svizzera con il successo di Marco Kohler che chiude con 14 centesimi di vantaggio su Josua Mettler, mentre sul terzo gradino del podio sale Nicolò Molteni a...

Val di Fassa, Goggia e le azzurre della velocità preparano i Mondiali

Appena archiviata la 50a Marcialonga e la terza edizione della Fis Baltic Cup, la Val di Fassa torna a puntare l’obiettivo sulle Piste Azzurre, casa degli azzurri dello sci alpino, grazie alla collaborazione fino al 2026 con la Fisi. Per...