Coppa Europa, solo il superG maschile va in scena alle finali di Saalbach. Festa doppia per lo svizzero Rogentin

Una sola gara veloce andata in scena alle finali di Coppa Europa di Saalbach: cancellata la discesa maschile in programma venerdì, come la discesa e il superG femminile che dovevano essere disputate mercoledì e giovedì prossimi. Restano in calendario gigante e slalom nel prossimo settimana a Reiteralm.
Solo il superG maschile si è dunque ’salvato’. Con festa doppia per Stefan Rogentin che vince la gara e con i 100 punti riesce a precedere di soli 3 nella classifica di specialità il compagno di squadra Ralph Weber, solo quindicesimo. Lo svizzero si è imposto con 30 centesimi sull’austriaco Hemetsberger e 31 sul francese Roy Piccard, terzo nella classifica finale del superG. Nicolò Molteni è stato il migliore degli azzurri, tredicesimo; un solo altro azzurro a punti, Pietro Zazzi ventesimo.
Con le gare cancelled, i primi tre in discesa restano il francese Victor Schuller (334 punti), l’austriaco Maximilian Lahnsteiner (319) e lo statunitense Erik Arvidsson (285), nelle classifiche femminili, tripletta austriaca in discesa con Lisa Grill, Nadine Fest e Vanessa Nussbaumer, mentre in superG sorridono le svizzere Jasmina Suter e Stephanie Jenal, prima e seconda, con terza la russa Julia Pleshkova.

LE CLASSIFICHE

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE