©Instagram Valecillararossi

Doppio superG femminile di Coppa Europa a Kvitfjell: il primo porta punti per il circuito, il secondo vale come prima manche della combinata alpina che si completerà venerdì con lo slalom. E nella prima prova con la velocità l’Italia c’è: tre nelle dieci in entrambe le gare. «C’è un bel gruppo – racconta il coordinatore della squadra rosa di Coppa Europa, Alexander Prosch – lo sapevo e oggi ne ho la conferma. Mancava un po’ di fiducia, ma credo che questi risultati non possano che far crescere la consapevolezza delle loro potenzialità. In gigante siamo, è vero, un po’ indietro, ma credo che ci sia un traino da queste prestazioni anche lì perché il gruppo è in pratica lo stesso. C’è valore e c’è margine per migliorare. Ripeto come gruppo: anche il risultato in slalom della Della Mea penso che possa far migliorare tutta la squadra, perché le atlete di livello le abbiamo».

LE GARE – Anche in Norvegia non è che sia così tanta neve: appena una ventina di centimetri di neve caduta nei giorni scorsi, poi tutto artificiale anche perché c’è il sole, ma il termometro segna -10 oggi. Doppio quarto posto per Valentina Cillara Rossi: nel primo a mezzo secondo dall’austriaca Ager, nel secondo ad appena 11 sempre dalla Ager. Due volte nella top ten Roberta Melesi, prima ottava a 71 centesimi, poi sesta a 32. Nel primo superG decima piazza per Federica Sosio, nel secondo sempre decima Marta Giunti. Jole Galli chiude quindicesima e quattordicesima, Nadia Delago, quindicesima nella seconda discesa. Nel nostro calendario le classifiche.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.