Coordinamento preparazione atletica, Manzoni o Micotti?

Si sono chiusi al Monte Pora i Campionati Italiani Assoluti e lo sci mercato è sempre più all’ordine del giorno. Spostamenti, trasferimenti, promozioni e bocciature. Abbiamo già parlato della novità per la guida degli slalomgigantisti: Steve Locher o Simone Del Dio? E inoltre della probabile partenza di Cesare Pastore dalla squadra C femminile e della confermata guida di quella maschile di Ivan Nicco. Quindi di Alberto Ghezze che avrebbe il ruolo di direttore tecnico come Max Carca negli uomini.

CAMBIO NELLA PREPARAZIONE ATLETICA?  – Inoltre proprio in queste ore si sta valutando il da farsi per quel che riguarda la preparazione atletica. Attualmente è Roberto Manzoni il coordinatore della preparazione atletica delle squadre nazionali, oltre a guidare saldamente anche la Scuola Tecnici Federali. Sembra invece che dalla base e dagli staff tecnici si cerchi di portare a coordinare le squadre per il discorso atletico Vittorio Micotti (con la promozione in squadra A di Andrea Viano?), attualmente ora con il team dei gigantisti e già in passato figura con questo ruolo di coordinamento. Micotti, nella recente storia della Federsci, ha avuto il pregio di avviare una collaborazione con Mapei Sport, poi interrotta nella presidenza Morzenti ed ora ritornata in essere sotto la spinta di Manzoni appunto e del vice presidente FISI Alberto Beretta. Ed inoltre collaborare con professionisti del settore che hanno dato vita al Desmotec, per il metodo di allenamento isoinerziale, strumento in uso negli ultimi anni nello sci alpino. Come andrà a finire allora? Micotti o Manzoni? O un terzo nome?

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...