Condizioni perfette finora per le svizzere a Ushuaia

Dominique Gisin ci aggiorna: 'Meteo ok, neve dura, grande lavoro'

Come di consueto, dalle pagine del suo sito ufficiale, la campionessa olimpica di discesa libera, la svizzera Dominique Gisin, ci aggiorna sull’andamento degli allenamenti in Argentina, dieci giorni dopo lo ‘sbarco’ in Terra del Fuoco. 

CONDIZIONI PERFETTE – «Siamo in Sud America da oramai una decina di giorni, per la tradizionale tournée. Per ora siamo stati fortunati con il meteo, praticamente sempre eccellente. Le temperature sono invernali, ma non troppo rigide, le piste ottimamente preparate presentano un fondo duro e l’allenamento sugli sci è di conseguenza molto impegnativo. La mia tecnica in gigante è migliorata e anche i primi giorni con gli sci da Super G mi hanno dato buone sensazioni. Il paesaggio ti fa rimanere senza fiato e durante le nostre giornate libere ci siamo goduti il meraviglioso parco nazionale». 

MESSICO
– «Putroppo non conosco la lingua spagnola, fatto che non ha comunque impedito agli abitanti di parlarmi velocamente. Situazioni simpatiche che mi hanno fatto sorridere più di una volta. I locali hanno deciso che il mio ‘pseudo-spagnolo’ abbia un chiaro accento messicano. Tutti cerchiamo di sopperire alla nostra poca conoscenza della lingua spagnola con le mani e con i piedi, metodo che finora ha perfettamente funzionato. Speriamo che le condizioni meteorologiche continuino a essere buone, così da potere approfittare al meglio dei giorni di allenamento alla Fine del mondo»

Il mio film della settimana
: Storia d’inverno – Winter’s Tale (struggente) 

Il mio ristorante della settimana: Las Lilas a Buenos Aires (Steaks semplicemente sensazionali)
 

 
 

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...