Con un docufilm e la nuova Maglia Fulmine, la 3Tre numero 70 è pronta a partire

La sede Ferrari Trento è diventata teatro per una notte per l’anteprima assoluta di 3Tre Madonna di Campiglio – The Night Slalom, il docufilm prodotto dal Comitato 3Tre con la regia di Antonio Pacor proprio in occasione del traguardo dell’edizione numero 70.
In 15 minuti si spazia dall’idea delle 3 gare in Trentino (questa l’origine del nome 3Tre), frutto dell’intuizione dei sei storici fondatori proprio nella città di Trento, fino ai giorni nostri, attraverso le parole e le testimonianze di tanti fra i vincitori e i protagonisti più iconici di questa splendida storia. Da Alberto Tomba a Giorgio Rocca, da Ingemar Stenmark a Daniel Yule, passando per Piero Gros, Paolo De Chiesa, Sebastian Foss Solevåg, Lucas Bråthen e tanti altri.
Il docufilm, prodotto in duplice versione italiana e inglese, andrà in onda nelle prossime settimane anche su Rai ed Eurosport. «Siamo felici ed orgogliosi di questa iniziativa – spiega il presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci – la settantesima edizione della 3Tre è un’occasione per voltarci indietro e capire la strada che abbiamo fatto, ma più che del nostro passato siamo innamorati del presente e del futuro che vogliamo dare al nostro evento. Questa settantesima è un’edizione importante e molto sentita, ma dal mio punto di vista l’edizione più importante è sempre quella successiva: tra dodici mesi saremo ancora qui, a lavorare con sempre maggiore intensità per il nostro evento e per la gente che lo ama».

Ferrari Trento ha ospitato un emozionante appuntamento del 3Tre on Tour ©Foto Bisti

La serata di Trento, che ha visto la partecipazione, fra gli altri, del presidente di Ferrari Trento Matteo Lunelli, degli assessori della Provincia di Trento Roberto Failoni e Mattia Gottardi, del CEO di Trentino Marketing Maurizio Rossini, del presidente di APT Madonna di Campiglio Tullio Serafini, del presidente della FISI Trentino Tiziano Mellarini e di Ivano Edalini, vincitore della 3Tre 1986, ha dato il benvenuto anche al nuovo simbolo dei campioni del Canalone Miramonti.
La Maglia Fulmine torna, infatti, in una forma rinnovata, tecnologica e sostenibile, a firma di UYN, azienda italiana d’eccellenza rappresentata a Trento dal CEO Marco Redini e dal responsabile comunicazione Mattia Bazzoni. Realizzata nella sede centrale di Asola, la nuova Maglia Fulmine by UYN è il risultato delle ricerche del nuovo laboratorio AREAS (Academy for Research and Engineering in Apparel and Sport), rivolte ad aumentare la performance dei prodotti attraverso innovative tecnologie tessili e bio-materiali di nuova generazione. La nuova Maglia Fulmine by UYN riserva anche un’altra importante novità: per la prima volta, infatti, il mitico simbolo dei campioni della 3Tre sarà indossabile anche dal grande pubblico dello sci che potrà acquistarla nei punti vendita della rete UYN.

Nell’appuntamento di Trento del 3Tre on Tour è stata presentata anche la nuova Maglia Fulmine by UYN ©Foto Bisti

Altre news

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...