Come si presenterà il Rettenbach domattina? Organizzatori fiduciosi per il gigante maschile

SOELDEN – Che gara dobbiamo aspettarci domani? È la domanda che si pongono un po’ tutti, anche se gli organizzatori e la Fis durante la riunione di giuria hanno lasciato trapelare grande fiducia. Dopo una giornata uggiosa, il cielo è tornato a essere colorato d’azzurro, fondamentale per pensare di avere un manto idoneo per il gigante maschile. 

Gli uomini di pista hanno lavorato duramente per tutto il giorno, pulito il manto e domani mattina all’alba si procederà con la tracciatura della prima manche. È chiaro che questa notte servirebbe un po’ di freddo per sperare che la pista “tiri” un po’ e si presenti in buone condizioni domani. 

Ma per domani si parla ancora di foehn, con temperature tra i 7 e gli 11 gradi a 2.000 metri e tra i 2 e 5 ai 3.000. Difficile quindi ipotizzare una notte gelida. La scorsa notte è caduta parecchia pioggia, poi neve molto bagnata. 

Per domani comunque, poco pessimismo durante il TCM, dunque prima manche alle 10, seconda alle 13. La prima frazione sarà tracciata da Christian Mitter che allena la Norvegia, la seconda dall’italiano Max Carca, accolto con un «welcome back» da Markus Waldner.

Altre news

Roberta Melesi lancia un bel segnale: «Ho tirato fuori quello che sto costruendo»

Dietro a Marta Bassino e Federica Brignone (ieri nona con alcune sequenze buone e altre da rivedere) c'è qualcosa che si muove. Ed è una bellissima notizia per il gigante azzurro e più in generale per tutto il movimento....

Divertimento e spensieratezza le parole d’ordine di Marta Bassino

Prima di Soelden, gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di seguire le atlete in pista, parlavano di due atlete in grande forma: la svedese Sara Hector (ieri terza) e l'azzurra Marta Bassino. Ma poi quel gigante sul...

Kilde apre le danze della velocità con un successo a Lake Louise

La prima discesa della stagione è nel segno di Aleksander Aamodt Kilde. A Lake Louise il maltempo concede una tregua: visibilità spesso piatta, a volte con il sole, ma pista bella compatta. Il norvegese, con il pettorale 6, primo...

Killington: Bassino seconda dietro solo a Gut-Behrami. Nona Brignone, Melesi ottima 11a, primi punti per Colturi

È di Lara Gut-Behrami il primo gigante della stagione. L'elvetica ha vinto la prova di Killington - con partenza abbassata per il vento - con soli 7/100 sull'azzurra Marta Bassino che centra subito il podio, il ventiduesimo della sua...