Come cresce Collomb

Come cresce Giorgia Collomb. La portacolori dello sci club La Thuile in forza al Comitato Asiva ed osservata Fisi, strappa due podi di valore sulle nevi francesi di Morzine Avoriaz. Reduce dalla doppietta in slalom nelle FIS NJR di Valgrisenche, Collomb dimostra di essere fra le 2006 più valide a livello internazionale. E soprattutto, fa capire che il momento no agli Eyof di Tarvisio era solo ed esclusivamente un caso. In slalom 32 punti, in gigante oggi ha confermato 30 punti e poco più, sulla stessa linea dell’altra 2006 Ludovica Righi che si era messa al collo l’oro nel gigante Eyof. Sono le più avanti sicuramente e fanno davvero ben sperare per il futuro, anche se a dire la verità ci sono elementi validi fra le Aspiranti come ad esempio Tatum Bieler e Camilla Vanni per fare qualche nome.

Tornando ala valdostana, una due giorni davvero sugli scudi, una prova di forza che sottolinea la sua crescita costante. Nella prima competizione fra le porte larghe chiude terza a 87 centesimi dalla testa della classifica e divide il podio con Tea Lamboray del 2001. Prima e seconda le francesi Paolo Orecchioni del 2003 e a 7 centesimi June Brand del 2005. Brava Giorgia. In classifica 30° Greta Boano davanti a Margherita Sala e Carlotta Paletti: tutte e tre atlete del Crammont Mont Blanc.. Nella seconda gara Collomb è seconda per 54 centesimi seconda solo a Orecchioni che concede il bis. 12a Martina Marangon del Revolution Ski Race AC, davanti alla coppia Crammont Alessia Vaglio e Margherita Sala.

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...