Si è svolta venerdì sera al centro commerciale ‘Le Due Torri’ di Stezzano, la grande festa di fine stagione organizzata dal Comitato Provinciale di Bergamo. Durante la serata sono anche stati consegnati i pettorali rossi ai vincitori dei vari circuiti. Per lo sci alpino la premiazione è stata doppia in quanto sul palco sono saliti anche i ‘campioni di primavera’ vincitori del circuito ideato quest’anno dal Comitato per coinvolgere i giovani sciatori che non sono riusciti a qualificarsi per i Campionati Regionali e le varie fasi successive.

I PREMIATI – A vincere i pettorali rossi sono stati i Cuccioli 1 Lorenzo Magoni e Linda Rinaldi entrambi dello Sc Selvino, i Cuccioli 2 Laura Cabrini del Radici e Gabriel Masneri dell’Orobie Ski Team, i Ragazzi Matteo Bendotti e Carlotta De Martino del Radici e  gli Allievi Ilaria Ghisalberti e Lorenzo Della Vite anche loro Radici. I riconoscimenti di ‘campioni di primavera’ sono andati ai Baby 1 Letizia Cattaneo (Zogno) e Tommaso Schiavi (Radici), ai Baby 2 Giorgia Quistini (13 Clusone) e Lorenzo Gerosa (Radici), ai Cuccioli Linda Rinaldi e Lorenzo Magoni entrambi del Selvino, ai Cuccioli 2 Giorgia Manini (13 Clusone) e Lorenzo Amigoni (Radici), ai Ragazzi Elena Magoni e Alberto Guerra del Selvino e agli Allievi Alessia Mezzadri e Alessandro Benigni del Zogno.

Articolo precedenteSteinwall saluta la Svezia
Articolo successivoSi e' svolta con successo la 'Tutti contro Nani'
Andrea
REDATTORE - Dopo un trascorso da maestro di sci e allenatore, ha deciso di intraprendere un nuovo percorso nel giornalismo e nella comunicazione, unendo la passione per lo sport al lavoro. Dal 2013 collabora con la nostra rivista, occupandosi dapprima del mondo giovanile e di Reparto Corse, passando poi a seguire sul campo anche eventi di Coppa del Mondo, Campionati Mondiali e Coppa Europa. È giornalista e fotografo a tutto campo e porta avanti un'agenzia di comunicazione specializzata nello sport e negli eventi: ciclismo, mountain bike, sport invernali e trail le discipline più seguite.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.