Cazzaniga, niente Lake Louise e Beaver Creek: «Peccato, non sfrutto il posto fisso»

Niente da fare per Davide Cazzaniga. Il velocista brianzolo non parteciperà allo stage in Colorado a Copper Mountain con i velocisti azzurri del gruppo Coppa del Mondo. Continua a creare sempre problemi il ginocchio sinistro in seguito a una caduta a Ushuaia questa estate: forte contusione ossea e problema alla cartilagine. Così niente gare di velocità a Lake Louise e Beaver Creek.

ECCO CAZZA – Ci dice Davide: «Ho ancora problemi, credevo che il recupero da quella botta fosse meno lungo. Spero di tornare per la Val Gardena, certo che è un vero peccato sprecare un posto fisso così..». Il velocista lombardo aveva chiuso al terzo posto la classifica di discesa di Coppa Europa lo scorso anno e così ha conquistato il diritto a partecipare a tutte le discese della massima serie nel 2019-2020. 

AZZURRI IN COLORADO – Intanto a Copper Mountain la squadra azzurra in allenamento dal 9 per due settimane è formata da: Dominik Paris, Emanuele Buzzi, Peter Fill, Mattia Casse, Matteo Marsaglia, Federico Simoni e da Christof Innerhofer che è già volato negli Usa due giorni fa. 

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...