Casse: «Metà podio perso, metà bella prestazione. La squadra? Consapevoli del potenziale, necessaria fiducia»

KITZBUEHEL – Mattia Casse è andato vicinissimo al terzo podio stagionale e della carriera. È rimasto fuori per quattro piccolissimi centesimi chiudendo quarto, nella gara vinta da Aleksander Aamodt Kilde.

Pensavi bastasse per il podio?
«Sono arrivato giù ed ero molto contento, poi ho guardato chi mancava all’appello e ho pensato che forse non sarebbe di nuovo bastato. Però al di là di tutto serviva una risposta dopo la gara difficile di ieri. Sono solido, ho sciato bene oggi, ho sciato bene ieri». 

Un podio perso o un piazzamento di nuovo positivo?
«Un po’ entrambe le cose: non avessi sbagliato sarei salito sul podio, invece ho sbagliato e sono arrivato quarto. Però sono comunque lì davanti e non tutte le ciambelle escono con il buco». 

A Kitz sempre una atmosfera particolare…
«Kitz è Kitz, è la nostra Montecarlo: tutti aspettiamo questa gara, anche il pubblico, e cerchiamo sempre di dare qualcosina in più, consapevoli che la pista è sempre molto esigente». 

Il prossimo fine settimana gareggerete di nuovo in Italia, con i due superG di Cortina. 
«Saranno due belle gare, subito dopo le donne inizieranno a preparare la pista (si correrà sempre sull’Olympia ma verrà bagnata, ci hanno detto gli organizzatori ieri, ndr), non vedo l’ora di godermi quelle due giornate». 

Cosa dici di questa squadra?
«Quelli al di fuori erano scettici, noi internamente invece siamo sempre stati convinti del nostro potenziale e di quello che stavamo facendo. Ieri ha fatto podio Florian Schieder, oggi ci sono di nuovo andato vicino io, questo fa bene al team. Abbiamo bisogno di fiducia, siamo giovani e poi l’età è solo anagrafica. Siamo molto legati, ci sproniamo a vicenda, tutto bello». 

Altre news

Braathen operato di appendicite. Rientro per lo slalom iridato del 19?

Lucas Braathen è stato operato di appendicite acuta in Austria presso l'ospedale di Zell am See. Il fuoriclasse norvegese è stato dimesso in mattinata. Piinheiro ha accusato dolori forti all'addome durante una vacanza a Parigi dopo lo slalom di...

Alleghe, Pizzato gigante. Rigamonti (2°) si impone nel GPI Junior su Bertoldini e Claudani

Seconda gara ad Allegjhe: nel gigante Fis ottima prestazione dell'azzurrino Stefano Pizzato. Il C anticipa Leonardo Rigamonti Fiamme Gialle, quindi Andrea Bertoldini del Lecco AC, staccati rispettivamente di 42 e 56 centesimi. Bella prova dei due che si mettono dietro...

Coppa Europa, due top ten per le azzurre nelle discese di Chatel

La Coppa Europa femminile fa tappa sulle nevi francesi di Chatel con due discese e un superG, recupero di quello di San Pellegrino. Mercoledì, nella prima discesa, doppietta austriaca con Christina Ager che precede di 38 centesimi Nadine Fest,...

Limone, Platino si impone nettamente in gigante. Rosca anticipa Collomb e Marangon nel GPI

Seconda gara a Limone Piemonte griffata Equipe Limone e Ski College Limone. Ed è tempo di gigante Fis, con una netta vittoria dell'azzurra Elisa Platino che mette dietro di gran lunga altre due atlete della squadra nazionale: a 1.82...