Casse e lo status di infortunato. Roda: «Nostra mancanza, avviato dialogo con Fis»

MILANO LIVE – Mattia Casse si è infortunato e a Mattia Casse non è stato applicato lo status di infortunato che permette agli atleti di non sprofondare nei ranking. Qualcosa invece non ha funzionato e la protezione non c’è stata. Mancanza della FISI o problema nella gestione FIS? A sgombrare ogni dubbio è stato il presidente della Fisi Flavio Roda, in apertura della conferenza stampa di inizio stagione, in corso di svolgimento a Milano. 

«È successo quello che non dovrebbe succedere – racconta – è stata una mancanza della Federazione, c’era stato un caso anche quando io ero direttore tecnico. Da infortunato va fatta comunicazione entra il 30 aprile e questo non è stato fatto, siamo intervenuti quando ne siamo venuti a conoscenza». 

Cosa succede ora? È subito iniziato un dialogo con la FIS; la Federazione Italiana ha chiesto una penalizzazione per se stessa, evitando di andare a toccare l’atleta. Domattina ci sarà una riunione sul caso e si cercherà di risolvere il problema.  

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE