Il tecnico Karbon, lo junior Mammarella, i Senior Gatto e Maddii, il comandante Carrara

E’ ancora tutto fermo, è vero. Aspettiamo la composizione delle squadre che per quel che riguarda le A ci siamo quasi. Intanto comitati e gruppi sportivi militari cercano di immaginare il futuro, iniziano a fare programmi. Il tema dei Senior è sempre più importante, all’ordine del giorno. Ci confrontiamo con il comandante Davide Carrara, responsabile della sede di Selva Val Gardena del gruppo sportivo dei Carabinieri.

PAROLA A CARRARA – E ci dice: «Noi abbiamo investito sul settore giovanile con convinzione e quest’anno salutiamo la promozione del ’99 Giovanni Zazzaro. E sui Giovani non dimentichiamoci che può far bene Goffredo Mammarella e nel team c’è anche Jonas Bacher. Anche i Senior rimangono una nostra priorità. Rimarranno con noi Hugo Mittermair, Andrea Maddii e Francesco Gatto, quest’ultimo infortunato ma che si è messo davvero in mostra ad inizio inverno. Poi ci potrebbero essere atleti della squadra B che a causa dei tagli Fisi possono rientrare in gruppo sportivo. Se fosse così, non saranno lasciati soli». Carrara non fa nomi, dal momento che è d’obbligo usare il condizionale di questi tempi. Mattia Cason e Federico Paini? Staremo a vedere. Certo che i Carabinieri avrebbero in questo mondo proprio un bel gruppo di velocisti Senior…

Gatto