Carlo Janka davanti a tutti

I primi sei in 47 centesimi, slalom alle 15.45

A mezzogiorno c’è il sole, siamo sotto lo zero, ma non fa così freddo. La pista è difficile, il tracciato del superG della supercombinata, gira, meglio non tira troppo dritto. I primi stentano a trovare la linea giusta: su sette ne arrivano due in fondo. Ma chi arriva firma un gran tempo, John Kucera. Fuori Cuche e poi fuori Svindal e Miller. Raich ringrazia. Alla fine arriva Carlo Janka e mette tutti d’accordo. Primo lo svizzero, poi Kucera, Kostelic, Raich, Ligety e Albrecht in mezzo secondo. Si accettano scommesse sul podio. Gli azzurri, alla fine sono sei nei trenta. Il migliore è Peter Fill, buon settimo nonostante debba fare i conti i sintomi dell’influenza intestinale; decimo Staudacher, undicesimo Thanei, quattordicesimo Innerhofer, diciannovesimo Mölgg, ventiduesimo Eisath. Trentunesimo Heel: «Girava troppo per me, sai che preferisco tirare dritto».
Adesso slalom, alle 15.45.

Altre news

Persio Pennesi, la sicurezza al centro del programma

Francesco Persio Pennesi è un volto conosciuto nel mondo dello sci. Avvocato - e maestro di sci con esperienze in Italia ed all’estero tra Bariloche, Valle Nevado, Aspen e St. Moritz -, ha concentrato le sue conoscenze lavorative sulla...

Lara Colturi sempre in pista con caschi e maschere Bollé

Prime gare stagionali con eccellenti risultati per Lara Colturi, che si allena (e gareggia) ogni giorno indossando sempre materiali Bollé. In slalom la giovane di talento ha deciso di utilizzare il casco Mute Salom Mips che garantisce la massima sicurezza...

Pietro Marocco si ricandida: «Una Federazione dinamica, flessibile, capace a dialogare, mettersi in discussione»

Dopo quattro anni alla vicepresidenza della Fisi, Pietro Marocco si ricandida come consigliere alle prossime elezioni nazionali. «Sì, ma c’è anche un decennio alla guida dell’AOC, un’esperienza straordinaria, certamente non facile, ma che mi ha ripagato con la soddisfazione di...

Svindal: «Ho un cancro ai testicoli»

Un post su Instagram scioccante: cancro ai testicoli. È quello che si legge sul profilo social di Aksel Lund Svindal. Ho sentito un cambiamento nel mio corpo. Non ero sicuro di cosa fosse, o se fosse qualcosa. Ma ho...