Carca: ‘Strada giusta, ma bisogna lavorare ancora’

Campiglio Live – Il capo coach CdM: «I ragazzi hanno dato il massimo»

A chiudere il live di raceskimagazine.it dell’ultima gara italiana di Coppa del Mondo prima di Natale, ecco le dichiarazioni di Max Carca, alessandrino di Volpedo, 43 anni, capo allenatore azzurro dei gruppi Coppa del Mondo.

ECCO MAX CARCA  –  «I ragazzi hanno provato ad attaccare sul Canalone Miramonti di Madonna di Campiglio, a dare tutto. La strada è quella giusta, ma biosgna certamente continuare a lavorare, a perfezionarci, dal momento che il livello è altissimo e non bisogna abbassare la guardia. Dopo Gardena con Peter Fill, è arrivato un altro quarto posto a Campiglio con Giuliano Razzoli per 8 centesimi. Razzo sta andando davvero forte, ma per un problema al ginocchio che ora è praticamente risolto, ha un po’ meno allenamento degli altri nelle gambe. Nei finali infatti paga, ha meno birra degli altri. Ma c’è il ragazzo, questo è il dato più importante. Stefano Gross ha fatto una prima manche discreta, con margine, e comunque era davanti con il terzo tempo. Poi nella seconda è andato in confusione, ha perso il ritmo, ha pagato di testa il primo errore e ha perso l’opportunità di fare un bel risultato. Patrich Thaler? Manfred Moelgg? Hanno provato a fare risultato, ma non è bastato. Adesso ci aspetta il mese di gennaio, il mese dello slalom».

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...