«Il secondo giorno ha sciato con intensità. Da domenica Zermatt»

Due giorni ad Hintertux per Christof Innerhofer insieme a Max Carca. Il coach traccia un bilancio della situazione ed è moderatamente fiducioso per il futuro: «Le condizioni in ghiacciaio non erano ottimali, ma per noi è andata bene ugualmente. Avevamo in programma due giorni di addestramento e ciuffi, uno con  gli sci da gigante e uno con quelli da slalom. Il secondo giorno ‘Inner’ ha sciato fino alle 12.30, con intensità, voglia, determinazione. La schiena poi fa anche un po’ meno male. Adesso Innerhofer è a Monaco per le cure, poi riposo a casa e domenica partiamo per Zermatt. In Svizzera una settimana di lavoro che sarà fondamentale, cerchiamo regolarità, continuità, intensificheremo la preparazione».