È in pieno svolgimento lo stage del gruppo osservati di sci alpino, convocati fino a domenica 14 luglio sul ghiacciaio del Passo dello Stelvio dal direttore tecnico Giovanile Massimo Carca, rientrante nel programma di allenamenti stilati in collaborazione con i Comitati Regionali. «Siamo a metà di questa prima tappa del percorso dedicata all’addestramento – spiega Carca -. Nelle prime due giornate abbiamo utilizzato maggiormente gli sci da slalom, sfruttando ogni condizione della neve, da quella perfetta alle buche di giorni scorsi, c’è stato tempo persino per un po’ di skicross e nei prossimi giorni punteremo l’attenzione in gigante su una pista ondulata. L’obiettivo degli allenatori è quello di organizzare anche una giornata di superG. Conosciamo dal punto di vista tecnico tutti questi ragazzi, però è importante osservarli prima di proporre qualcosa, siamo molto soddisfatti dell’aiuto dei tecnici dei comitati regionali, ringraziamo anche la società impianti che ci permette di variare nel modo più completo le piste in base alle nostre esigenze».

In pista Martino Rizzi (Fiamme Oro), Federico Scussel (Veneto), Marco Abbruzzese (Alpi Occidentali), Alberto Battisti (Esercito), Tommaso Saccardi (Appennino Emiliano), Luca Isabella (Trentino), Davide Seppi (Trentino), Goffredo Mammarella (Carabinieri), Corrado Barbera (Alpi Occidentali), Laura Steinmair (Carabinieri), Elisa Pilar Lucchini (Asiva), Sophie Mathiou (Asiva), Diletta Flavia Giordano (Campania), Ellen Pedevilla (Alto Adige), Alice Pazzaglia (Appennino Emiliano), Alessia Guerinoni (Alpi Centrali), Annette Belfrond (Asiva), Laura Rota (Alpi Centrali), Andrea Craievich (Friuli Venezia Giulia) e Martina Piaggio (Alpi Occidentali). Ad assistere i ragazzi anche l’allenatore responsabile della squadra C femminile Angelo Weiss, i tecnici Matteo Ponato, Ivan Imberti e Riccardo Coriani e i tecnici dei Comitati Regionali Franco Cadin (Asiva), Marco Gullino (Alpi Occidentali), Simone Stiletto (Alpi Centrali), Dario Della Libera (Friuli Venezia Giulia), Enrico Vicenzi (Trentino) e Andrea Sonda (Trentino).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.