Il circuito di Coppa del mondo femminile approda a Courchevel per il terzo gigante della stagione e trova una favorita d’obbligo, Mikaela Shiffrin, vincitrice delle ultime quattro gare (fra slalom e gigante) disputate sulla pista francese. La prima manche è fissata per le ore 10.30 la seconda alle 13.30 con diretta tv su Raisport ed Eurosport. Al via otto azzurre: Marta Bassino, Federica Brignone (attualmente seconda in classifica generale proprio alle spalle della statunitense), Sofia Goggia, Irene Curtoni, Francesca Marsaglia, Roberta Midali, Laura Pirovano e Valentina Cillara Rossi. La 25enne finanziera originaria di Genova, torna nel massimo circuito a distanza di quattro anni dall’ultima volta, quando non si qualificò per la seconda manche proprio sulla pista di Courchevel.

Per questo appuntamento c’è l’incognita pista, perché le temperature sono sopra lo zero e il fondo rischia di deteriorarsi ben presto. «La pista rischia di spaccarsi – sottolinea il direttore tecnico Gianluca Rulfi -, il problema è che non fa freddo, gli addetti l’hanno bagnata nei giorni scorsi ma non sono stati ottenuti i risultati che speravano. Stavolta un buon numero di partenza potrebbe fare la differenza. La nostra squadra ci arriva sulla scorta di un felice momento in termini di prestazioni che di risultati, abbiamo portato sul podio diverse ragazze ed è un importante segnale per il gruppo, speriamo di mantenerci a questi livelli».

Grande attesa per Bassino, regina a Killington e reduce dal primo trionfo in carriera. La piemotnese ha raccolto un ottavo posto come miglior piazzamento ne 2017. «Sono molto motivata – spiega – la gara di Killington mi ha regalato tanta sicurezza e nello scorso fine settimana a St. Moritz ho avuto buone sensazioni. Anche qui posso stare con le migliori e puntare ad un bel piazzamento».