Federica Brignone, impegnata in allenamento sul ghiacciaio di Zermatt, in Svizzera, è caduta nel corso di una manche di supergigante. Immediatamente soccorsa, è stata sottoposta presso l’ospedale di Aosta ad una risonanza magnetica che ha evidenziato un piccolo stiramento al legamento collaterale laterale del ginocchio sinistro e una forte contusione ossea alla stessa gamba. A Federica è stato applicato un tutore che dovrà tenere per 15 giorni, durante i quali osserverà un periodo di assoluto riposo. Verrà rivalutata fra due settimane in vista dell’eventuale partenza per il Sudamerica, prevista per il 31 agosto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.