Bormio, ecco un nuovo comitato organizzatore per la Coppa del Mondo. Roda: «In Valtellina anche un superG»

La discesa da Rai Sport passa a Rai 2

0
Il nuovo comitato organizzatore

Un nuovo comitato organizzatore a Bormio per la Coppa del Mondo. A Monza, Flavio Ferrari, amministratore delegato della Onlus Cancro Primo Aiuto, ha radunato attorno a un tavolo i protagonisti di un nuovo comitato. Presenti i rappresentanti della Best (Bormio eventi sport turismo), Maurizio Gandolfi, Andrea Gandolfi e Raffaele Cola. Quindi Valeriano Giacomelli, amministratore delegato della Sib (Società Impianti Bormio), Giuseppe Bonseri, amministratore delegato della SCI (Santa Caterina Impianti), Stefano Faifer segretario della USB (Unione Sportiva Bormiese), l’imprenditore nel campo di eventi legato al turismo Dario Da Zanche di Bormio&Riccione, Amalio Belotti, consigliere del Comune di Bormio in rappresentanza del sindaco, Giuseppina Panizzoli, direttore generale della Asst Valtellina, Omar Galli, team manager di Oltre Cpa, l’associazione sportiva che fa capo a Cancro Primo Aiuto, e il segretario della onlus Roberto Spiller.

RODA PUNTA SU BORMIO – Inoltre ha partecipato all’iniziativa di rilancio il presidente della FISI Flavio Roda che ha affermato: «Bormio avrà un superG, oltre che la tradizionale discesa. E la libera passerà da essere trasmessa da Rai Sport a Rai 2, così la visibilità aumenterà ancora».