Bollé festeggia gli atleti del racing team e le medaglie di Courchevel-Méribel

Atleti di Bollé in grande evidenza sulle piste di Courchevel e Méribel: ai Mondiali racing team ha conquistato 5 medaglie, di cui 2 del metallo più pregiato. «I Campionati Mondiali rivelano spesso grandi talenti – dice Alexandre Israel, vicepresidente marketing di Bollé – ma sono anche un momento di conferme per gli atleti più performanti e attesi del circuito. È stato un grande orgoglio per tutto il team vedere le nostre attrezzature sul podio della rassegna di casa». 

Alexis Pinturault ha dato il meglio di sé in casa, conquistando il titolo in combinata, il secondo in questa disciplina dopo Åre nel 2019. Pochi giorni dopo, lo sciatore di Courchevel si è colorato di bronzo nel superG. E cosa dire di Laurence St-Germain, la grande sorpresa della rassegna iridata transalpina. Si è presa il lusso di vincere lo slalom davanti a una Mikaela Shiffrin che sembrava essere imbattibile. A 28 anni la canadese ha dimostrato tutto il suo talento. 

Dopo Francia e Canada, è stata l’Austria a far brillare i colori di Bollé sul podio. Nella combinata femminile, Ricarda Haaser ha raggiunto il suo primo podio prendendosi il bronzo, mentre l’argento è stato conquistato da Dominik Raschner (1 podio in Coppa del Mondo in questa disciplina). Da sottolineare anche le grandi prestazioni di Stefan Brennsteiner, che ha sfiorato il podio con il suo 4° posto nello slalom gigante, e dell’italiano Filippo Della Vite, decimo nel suo primo gigante iridato. Quarto posto, a tre centesimi dal podio, per il campione olimpico di slalom Clément Noël. 

Gli atleti Bollé hanno gareggiato in gigante con il casco Medalist Carbon Pro con tecnologia MIPS, mentre nello slalom sono scesi in pista con il MUTE SL, abbinato alla maschere Nevada con lenti Phantom (fotocromatica) o Volt (ad alto contrasto).

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...