Beaver Creek: ecco gli highlights

Dominio Italia a Beaver Creek. Un week end memorabile per la squadra delle discipline veloci, senza nulla togliere allo splendido podio in gigante di Davide Simoncelli, seguito a ruota da Manfred Moelgg.

DOPPIETTA – Due vittorie lanciano l’inequivocabile messaggio che gli azzurri sono forti e questa volta possiamo addirittura affermare che sono i migliori al mondo. I successi di Christof Innerhofer e Matteo Marsaglia nell’arco di 24 ore vanno registrati negli annali dello sci. Più fattori hanno reso possibili tali imprese. Innanzitutto gli atleti. Christof Innerhofer si è allenato meno degli altri quest’estate-autunno, ma è ormai un atleta esperto ed è riuscito ad esprimere tutte le sue doti tecniche e mentali in una delle discese più difficili al mondo, sciando con una fluidità e precisione che hanno fatto sembrare la Birds of Prey quasi facile. Matteo Marsaglia ha raccolto ciò che già l’anno scorso sembrava essere nell’aria. Ora è al top della condizione e il modo in cui ha affrontato la gara di super gigante non lascia dubbi: un atleta maturo, molto tecnico e da oggi consapevole di saper vincere.

TUTTA LA SQUADRA CRESCE –  -Ma i successi arrivano anche grazie ad un lavoro intenso e appassionato di coloro che seguono gli atleti tutto l’anno. I tecnici hanno un ruolo fondamentale ed il clima di squadra deve essere per forza ottimale. Ecco quindi che oltre ai progressi tecnici si nota anche maggiore consapevolezza e forza mentale, un aspetto fondamentale nello sport. Tutti quanti hanno “aggredito” la pista americana e va sottolineato il grande risultato di squadra. Werner Heel, Dominik Paris, Peter Fill e Siegmar Klotz hanno dato forti segnali e sono tutti da podio. Lo scorso inverno, la squadra di Gianluca Rulfi ha raccolto probabilmente meno di quanto meritasse, ma ora si vedono i risultati. Di questo va dato merito anche alla Federazione, spesso criticata dall’esterno, ma oggi obiettivamente inattaccabile.

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...