Bassino è in forma: «Contenta del mio percorso, ma proseguo nel lavoro e ricerco continuità»

SOELDEN – In questi ultimi giorni praticamente tutte le ragazze della Coppa del Mondo si sono allenate in Val Senales. Hanno sfruttato il ripido e tosto pendio della Leo Gurschler per rifinire la preparazione in vista del gigante di Soelden. 

Ottime sessioni di lavoro anche per permettere alle atlete di confrontarsi e di capire a che punto sono della preparazione. «Ma un conto è l’allenamento e un conto la gara» ripete sempre Federica Brignone. Intanto però si parla un gran bene di Marta Bassino, pronta alla prima gara della stagione. «Sono contenta di questi giorni, ma soprattutto di tutta la preparazione che ho fatto fino a questo momento – spiega la cuneese -. Sta andando tutto per il verso giusto, le cinque settimane a Ushuaia sono state davvero positive». 

Quanto forte va? «Io cerco semplicemente di affrontare le cose giorno per giorno, come faccio sempre, cercando di dare continuità al lavoro e automatizzare il gesto tecnico. Anche in Senales, in questi ultimi giorni; non guardo tanto in giro, cerco di concentrarmi sulla mia sciata, ascoltando le sensazioni, senza neppure guardare troppo al cronometro». 

Insieme alle compagne di squadra ha avuto la possibilità di misurarsi anche con Mikaela Shiffrin e Sara Hector. «Sensazioni? Sara andava proprio forte… Si parte, sono pronta, Soelden è sempre un bel confronto». 

Marta Bassino non sa ancora se gareggerà nelle discese, in bilico, di Zermatt-Cervinia. Dovrebbe però fare le prove cronometrate, che prenderà come allenamenti, poi Lech, altri allenamenti e l’appuntamento con le gare di Killington. 

Altre news

Roberta Melesi lancia un bel segnale: «Ho tirato fuori quello che sto costruendo»

Dietro a Marta Bassino e Federica Brignone (ieri nona con alcune sequenze buone e altre da rivedere) c'è qualcosa che si muove. Ed è una bellissima notizia per il gigante azzurro e più in generale per tutto il movimento....

Divertimento e spensieratezza le parole d’ordine di Marta Bassino

Prima di Soelden, gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di seguire le atlete in pista, parlavano di due atlete in grande forma: la svedese Sara Hector (ieri terza) e l'azzurra Marta Bassino. Ma poi quel gigante sul...

Kilde apre le danze della velocità con un successo a Lake Louise

La prima discesa della stagione è nel segno di Aleksander Aamodt Kilde. A Lake Louise il maltempo concede una tregua: visibilità spesso piatta, a volte con il sole, ma pista bella compatta. Il norvegese, con il pettorale 6, primo...

Killington: Bassino seconda dietro solo a Gut-Behrami. Nona Brignone, Melesi ottima 11a, primi punti per Colturi

È di Lara Gut-Behrami il primo gigante della stagione. L'elvetica ha vinto la prova di Killington - con partenza abbassata per il vento - con soli 7/100 sull'azzurra Marta Bassino che centra subito il podio, il ventiduesimo della sua...