Azzurre, un team 'incerottato'

Stefano Costazza: "Tutto risolvibile, comunque buoni segnali"

Oggi è il nono giorno di lavoro per la squadra femminile di Coppa del Mondo delle discipline tecniche, dopo il turno di riposo di ieri. Stefano Costazza, che è stato confermato allenatore responsabile, fa il punto della situazione dopo la prima parte di preparazione in Terra del Fuoco: “Oggi riprendiamo a lavorare sulla neve. Ho visto dei segnali positivi, vedo determinazione ed entusiasmo, anche se alcune ragazze non sono al top della condizione. C’è chi come Irene Curtoni è uscita da un periodo di riposo forzato a causa di un virus bronchiale che l’ha sfiancata e non può per il momento ancora forzare a tutta, o chi come Camilla Alfieri a causa di problemi alla schiena ha dovuto fermarsi subito, anche se adesso ha ripreso a sciare. In gigante, ma anche in slalom, Denise Karbon fa segnare i tempi migliori, fra le porte larghe molto bene anche Giulia Gianesini. Buona la condizione anche per Federica Brignone. Infine Manuela Moelgg, che ha iniziato la preparazione a Ushuaia con tre giorni di slalom da sola prima di passare al gigante, si è fermata anche lei per un dolore alla schiena, ma è una cosa risolvibile, basta non darci troppo dentro quando il dolore in questo giorni dovesse riacutizzarsi. Infine Chiara Costazza, che dopo due giorni di stop perché avvertiva dolore mentre infilava lo scarpone per un problema alla tibia, ritorna sugli sci”. Le slalom-gigantiste si alleneranno in Argentina fino al 10 settembre.

Altre news

È uscito Race ski magazine 176, incentrato sui grandi eventi giovanili di fine stagione

La stagione agonistica 2023/2024 è in archivio, ormai tutti i circuiti si sono chiusi, anche se qualche atleta, soprattutto di alto livello, è ancora in pista per sfruttare le condizioni, testare materiale e affinare il gesto tecnico. Com’è andata...

Kitzbühel e Sestiere, EA7 Winter Tour a tutta

Il viaggio continuo, che entusiasmo EA7 Winter Tour: dappertutto, ovunque. Da appiausi per gestione, organizzazione, offerta. E sulle Alpi non poteva mancare la tappa mitica in Austria  a Kitzbuehel. Posizionati in area Sonnenrast, l’igloo EA7 ed il gatto delle...

Zermatt chiude alle Nazionali, ma a rimetterci veramente solo gli svizzeri

Ci avete tolto la Coppa del Mondo, bene non daremo la possibilità di allenarvi in ghiacciaio. Questa in estrema sintesi la decisione del direttivo della Zermatt Bergbahnen. Nella prossima estate solo le squadre di sci d’élite, insomma le Nazionali,...

Calendari di Coppa del Mondo, a che punto siamo?

Sui calendari di Coppa del Mondo tanto si è detto in queste ultime stagioni. Dalle lettere aperte degli atleti, sino alla recente proposta (Change the Course) della federazione norvegese di dividere la stagioni in blocchi geografici, spostando l’avvio della...