Austria e Germania si sono portate le auto da casa

La nazionale della Germania gira per Whistler con Audi con targa tedesca. «Anche noi siamo rimasti sorpresi – ci ha detto l’addetto stampa della Deutscher Skiverband, Ralf Eder – non sono le nostre Audi, quelle che di solito usiamo durante la Coppa del Mondo. Il nostro comitato olimpico ha organizzato un cargo via nave di una decina di automobili per tutta la spedizione tedesca, così quando siamo arrivati a Vancouver le abbiamo trovato a nostra disposizione. L’unico problema? Ci sembra di ‘essere a casa’, così spesso siamo fermati dalla polizia canadese perché andiamo troppo forte…».

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...